Concessioni stradali OnLine

(istanze per apertura di accessi carrabile, costruzione e rifacimento recinzioni, occupazioni temporanee della sede stradale o pertinenze con gazebi, sedie, gru, provvedimenti di diversa regolamentazione del traffico (sensi unici alternati a seguito di provvedimento concessorio, istituzione di una strettoia, chiusura totale per opere ricadendi fuori dal centro abitato)

D.Lgs. 285/1992 artt. 20-21-22-25-26-27-28-29-30-32-33.
Nuovo Codice della Strada.

Dal 15 Marzo 2022 le istanze secondo le consuete modalità (si legga “importante”) potranno pervenire unicamente attraverso la procedura di “Concessioni stradali OnLine”.

Importante – Restano invariate le seguenti competenze:

  • i soggetti privati/Ditte hanno l’obbligo di fare domanda alla Provincia qualora il punto previsto per l’intervento ricada fuori dal centro abitato su strada provinciale
  • i soggetti privati/Ditte possono inoltre fare domanda alla Provincia anche qualora il punto previsto per l’invervento ricada in tratto su strada provinciale all’interno del centro abitato; in questo caso ha l’obbligo di inviare domanda anche all’Ente competente al rilascio del provvedimento finale; il nulla osta della Provincia sarà parere intermedio rilasciato all’Ente competente di cui sopra;
  • i Comuni e/o i SUAP competenti per territorio di fare richiesta di nulla osta ai sensi della normativa vigente, qualora i punti di intervento ricadano in centro abitato su strade provinciali.

Per effetto dell’adozione del DPCM 21 novembre 2019 e la sottoscrizione del verbale del 07.04.2021, dalle ore 00,00 del 8 aprile 2021, la rete stradale provinciale ha subito importanti modifiche.

La Provincia di Modena ha predisposto un sistema online di presentazione delle istanze riguardanti le seguenti tematiche:

  • apertura o variazione accesso carrabile e altre opere (accessi stradali, tombamenti fossi, costruzione recinzione, muri di sostegno, abbattimento piante, parere per ampliamenti fabbricati per opere prospicienti la strada) fuori / dentro centro abitato
  • attraversamento stradale, occupazione longitudinale e/o allacciamento (per opere di fognatura, gasdotto, acquedotto, linee telefoniche ed elettriche) fuori / dentro centro abitato
  • diversa regolamentazione della circolazione stradale fuori dal centro abitato
  • occupazione temporanea di suolo pubblico provinciale e/o di fasce di rispetto (ponteggi, potature piante, cantieri stradali) fuori / dentro centro abitato
  • subentro nella conduzione di opere concessionate

Per la compilazione della domanda occorre essere in possesso di:

  • Indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) per le comunicazioni con l’Ente
  • Credenziali SPID, CIE o CNS, per l’accesso al portale per la compilazione della domanda
  • Firma digitale (Smart card/Smart Key) o la scansione di un documento di riconoscimento, per la firma della domanda. Il documento deve essere in corso di validità (carta di identità o passaporto o patente di guida) e prodotto fronte-retro in un unico file nel formato jpg o pdf
  • Attestazione comprovante il versamento degli oneri dovuti come da tabella riassuntiva sotto riportata (ricevuta del pagamento online PagoPA – Area Trasporti)
  • Marca da bollo di € 16,00

Ulteriore documentazione da allegare:

  1. Relazione tecnico – descrittiva con motivazioni delle opere che si intende realizzare
  2. Estratto di Carta Tecnica Regionale in scala 1:5000 o estratto di mappa satellitare (ad esempio Google Maps, Bing Maps ecc.) con individuazione del luogo di posa e delle sue vicinanze
  3. Estratto di mappa catastale in scala 1:1000 o 1:2000 e visure catastali con intestati degli immobili interessati
  4. Planimetria dello stato attuale in scala 1:100 o 1:500 con sezioni tipo (tombamento del fosso, muro di sostegno e altro), rilievo di accessi e intersezioni precedenti e successivi su entrambi i lati, e relative fotografie
  5. Planimetria dello stato di progetto in scala 1:100 o 1:500 con sezioni tipo (tombamento del fosso, muro di sostegno e altro), rilievo di accessi e intersezioni precedenti e successivi su entrambi i lati
  6. Tavola progettuale della segnaletica di progetto (solo per “apertura o variazione accesso carrabile e altre opere“) in scala 1:100 o 1:500
  7. Documentazione fotografica a colori datata, realizzata al massimo 2 mesi prima, con coni ottici dei punti di presa (almeno 4 scatti)
  8. (solo per opere in cemento armato ai sensi della L. 1086/71) dichiarazione, redatta e firmata da un tecnico abilitato, che i calcoli di stabilità sono stati eseguiti e che gli stessi risultano verificati
  9. Schema della segnaletica di cantiere, salvo i casi previsti dall’art. 30, comma 7, del Regolamento Codice della Strada (solo nel caso sia interessata la sede stradale)
  10. Copia della concessione rilasciata in precedenza (solo per “diversa regolamentazione della circolazione stradale fuori dal centro abitato” o “subentro“)
  11. Documentazione attestante il passaggio di proprietà (solo per “subentro“)

Le richieste per l’apertura e variazione di intersezioni (anche in caso di Piani Particolareggiati in cui il terreno verrà ceduto al Comune dopo l’esecuzione dei lavori) vanno presentate direttamente dal Comune al Servizio Manutenzione Opere Pubbliche.

Non si accettano domande pervenute dai singoli lottizzanti; Qualora l’intervento da realizzare riguardi solo l’esecuzione di recinzione fuori dal centro abitato e non esistano accessi lungo il fronte stradale, non dovrà essere presentata domanda ma dovranno solo essere rispettati gli artt. 16 e 17 del Codice della Strada (D.Lgs. 285/1992) e gli artt. 26 e 27 del Regolamento del Codice della Strada (D.P.R. 495/1992).

Una volta inviata la domanda, essa non potrà più essere modificata con modalità online.
Pertanto eventuali integrazioni a domande già trasmesse devono essere inviate a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo: provinciadimodena@cert.provincia.modena.it

Pubblicato: 01 Aprile 2021Ultima modifica: 15 Giugno 2022