Accesso civico generalizzato

Articolo 5 Del D.Lgs. 33/13 integrato dal D.lgs 97/16

L’accesso civico generalizzato è il diritto di chiunque a richiedere documenti, informazioni o dati per i quali non è previsto l’obbligo di pubblicazione.

La domanda di accesso civico generalizzato va indirizzata tramite l’URP (U.O. Informazione e semplificazione per i cittadini), al Dirigente del Servizio Competente che si pronuncia sulla richiesta.

L’istanza di accesso civico generalizzato può essere trasmessa sia per via cartacea che per via telematica, secondo le modalità previste dal Codice dell’Amministrazione Digitale di cui al D.Lgs 82/2005, alla Provincia di Modena, Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP), per iscritto o recandosi direttamente allo sportello compilando l’apposito modello.

Per effettuare una richiesta di accesso civico generalizzato il cittadino ha l’opportunità di utilizzare il “Modulo di richiesta di Accesso Civico – Generalizzato”, scaricabile nella sezione modulistica di questa stessa pagina, oppure reperibile in formato cartaceo presso l’URP.

Il modulo compilato e firmato può essere inviato tramite Posta Elettronica Certificata all’indirizzo provinciadimodena@cert.provincia.modena.it, oppure tramite semplice email all’indirizzo dell’URP info@provincia.modena.it o può essere portato di persona presso la sede dell’URP (viale Martiri della Libertà 34, Modena) in orario di apertura dell’ufficio (dal lunedì al venerdì ore 10-14, giovedì pomeriggio anche ore 14.30-17.30). Il modulo può essere anche compilato e firmato direttamente allo sportello dell’URP.

Inoltre la richiesta di accesso generalizzato può essere effettuata anche tramite email, senza compilare il modulo, purchè si citi espressamente che si tratta di una richiesta di accesso facente riferimento all’articolo 5 Del D.Lgs. 33/13 integrato dal D.lgs 97/16 (Freedom of Information Act), e che comunque vengano inserite nel testo della email le informazioni richieste nel “Modulo di richiesta di Accesso Civico – Generalizzato”.

In tutti i casi il richiedente deve allegare una copia di un documento valido di identità.

Quando la richiesta viene consegnata di persona, l’operatore URP rilascia all’utente una copia del modulo compilato e firmato con il timbro dell’URP.

Il Dirigente del Servizio competente potrà avvalersi dell’URP per l’invio tramite email della risposta al richiedente.

Il richiedente, nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro il termine previsto può presentare richiesta di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Ente che decide con provvedimento motivato, entro il termine di venti giorni.

Il modulo per la “Richiesta di riesame a seguito di istanza di accesso civico a dati, informazioni e documenti oggetto/non oggetto di pubblicazione obbligatoria” è scaricabile nella sezione modulistica di questa stessa pagina, oppure reperibile in formato cartaceo presso l’URP.

Avverso la decisione del Responsabile del procedimento o, in caso di richiesta di riesame, avverso quella del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, il richiedente può proporre ricorso al tribunale amministrativo regionale ai sensi dell’articolo 116 del Codice del processo amministrativo di cui al D.Lgs, n. 104/2010, o al Difensore Civico della Provincia di Modena (email difensore.civico@provincia.modena.it) che si pronuncia entro 30 giorni dalla presentazione del ricorso.

Modulistica

Pubblicato: 12 Gennaio 2017Ultima modifica: 08 Maggio 2020