News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Scuola

Comunicato stampa N° 214 del 27/2/2009

scuola, facchini e malaguti scrivono al ministero

“ridurre rapporto alunni\classi, qui è tra i più alti”

Chiede da un lato il consolidamento del modello dell’offerta formativa modenese e dall’altro la progressiva riduzione del rapporto alunni/classi, uno dei più alti in regione, la lettera che Silvia Facchini, assessore provinciale all’Istruzione, e Gino Malaguti, dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, hanno inviato nei giorni scorsi al ministro dell’Istruzione e al dirigente dell’Ufficio scolastico regionale.

«Nel nostro territorio abbiamo classi molto numerose che, con la riduzione degli organici degli insegnanti prevista dal Governo, diventeranno difficili da gestire – spiega l’assessore Facchini – e con in più un’elevata presenza di alunni stranieri. Chiediamo quindi all’Ufficio scolastico regionale di confermare l’offerta formativa e di aumentare il numero delle classi, anche per uniformarci alla media dei rapporti alunni - classe che esiste nelle altre province».

I dati provinciali, riferiti all’anno scolastico in corso, indicano che il rapporto medio tra insegnanti e alunni nelle scuole d’infanzia è di 1 a 24,63; alle elementari è di 1 a 21,67; alle medie è di 1 a 23,28 e alle superiori è di 1 a 22,9, con punte minime nei comuni montani di meno di 15 alunni per classe e massime, nei comuni maggiori, che arrivano fino a oltre 28, a volte 30, alunni per classe.

Gli alunni stranieri iscritti nelle scuole del territorio modenese raggiungono una delle percentuali più alte in Italia: sono il 20 per cento nella scuola d’infanzia; il 17 per cento alle elementari, il 16 alle medie per superare il 10 per cento anche alle superiori.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
27/2/2009
Numero
214
Ora
14.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: venerdý 27 febbraio 2009
data di modifica: venerdý 27 febbraio 2009