News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 389 del 15/9/2017

Scuola\1 - Carpi, inaugurato l'ampliamento al Meucci
Nnuova palazzina con 15 aule, costo oltre due milioni

Immagine corrente

«Consegniamo alla scuola un edificio nuovo, sicuro e antisismico con tutte le dotazioni per consentire ai ragazzi di affrontare il nuovo anno scolastico con serenità e fiducia». Lo ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, inaugurando a Carpi, venerdì 15 settembre, in occasione dell'avvio dell'anno scolastico,  l'ampliamento dell'istituto Meucci, realizzato dalla Provincia in un'area attigua alla sede storica di via dello Sport.

«Siamo orgogliosi - ha aggiunto Muzzarelli - di offrire un livello qualitativo così elevato dell'offerta scolastica superiore, come testimonia il continuo afflusso di ragazzi anche dalle province limitrofe». 

L'intervento ha avuto un costo di oltre due milioni di euro finanziati in buona parte dal Governo (un milione e 500 mila euro), tramite i mutui della Banca europea degli investimenti (Bei), dalla Provincia stessa (450 mila euro) più 90 mila euro dalla Fondazione Cassa di risparmio di Carpi per gli arredi.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato anche Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna,  Alberto Bellelli, sindaco di Carpi, Teresa De Vito, dirigente scolastico dell'istituto, Silvia Menabue, dirigente dell'Ufficio scolastico regionale di Modena, Laura Galimberti, della struttura di missione del Governo per l'edilizia scolastica, rappresentanti delle Fondazioni Cassa di risparmio di Modena e di Carpi, tecnici e amministratori.

Nel suo intervento Bonaccini ha illustrato l'impegno della Regione sull'edilizia scolastica «con oltre 140 milioni di euro in tre anni grazie anche allo sforzo messo in campo dal Governo, perché sulla formazione si gioca il futuro delle nuove generazioni e del paese» e ripercorso il lavoro per la ricostruzione delle scuole dopo il sisma «che ha consentito agli studenti - ha sottolineato - di non perdere un giorno di scuola».

Il dirigente Teresa De Vito, dopo aver espresso la soddisfazione di inaugurare un nuovo edificio, ha parlato di salto di qualità nell'offerta formativa per un istituto in crescita e ricordato che «dopo il grave episodio di vandalismo nell'aprile scorso, siamo ripartiti con un ulteriore salto di qualità»; il sindaco Bellelli ha sottolineato il lavoro di squadra di tutte le istituzioni per centrare questo risultato e per affrontare i prossimi intervento sull'edilizia scolastica superiore di Carpi già programmati (vedi comunicato n.390), mentre Galimberti ha ribadito l'impegno del Governo sull'edilizia scolastica con nove miliardi di euro investiti di cui la metà già distribuiti al fine di realizzare oltre dieci mila interventi a livello nazionale. 

Il nuovo edificio contiene 17 aule per oltre 1.600 metri quadrati di superficie, in grado di soddisfare le esigenze di spazio per un istituto in continua crescita, arrivato a oltre mille iscritti.

L'edilizia scolastica superiore è gestita dalla Provincia che per tutte le esigenze della didattica mette a disposizione dei 30 istituti superiori modenesi, 62 edifici, 25 palestre, oltre 1400 aule e oltre 500 laboratori.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
15/9/2017
Numero
389
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 15 settembre 2017
data di modifica: lunedý 18 settembre 2017