Temi

Turismo e Cultura

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Temi | · Turismo e Cultura

Comunicato stampa N° 146 del 29/3/2019

Prignano, la ricerca degli studenti su Franco Cesana
Sabato 30 marzo la presentazione nella sala consiliare

Sarà presentata sabato 30 marzo a Prignano la ricerca, realizzata dagli studenti della scuola media di Prignano, sulla storia di Franco Cesana, "il più giovane partigiano d'Italia", ucciso durante un rastrellamento tedesco a Gombola nel 1944, quando non aveva ancora compiuto 13 anni.

All'evento, in programma dalle ore 9 alle ore 12,30 nella sala consiliare del Comune (via Allegretti 216), partecipano amministratori, rappresentanti di Anpi, Arci e Gev, la dirigente dell'istituto Giuliana Marchetti, i docenti Elisabetta Ballesi e Stefano Ferrari e gli studenti che hanno realizzato la ricerca.

Franco Cesana, cresciuto a Bologna, dopo l'emanazione delle leggi razziali del 1938 trovò rifugio con la famiglia di origini ebraiche sull'Appennino modenese vicino a Serramazzoni.

Insieme al fratello Lelio si unì alla formazione partigiana brigata "Scarabelli" della seconda divisione "Modena Montagna" il cui comando si trovava a Gombola e il 14 settembre del 1944 fu ucciso a Picciniera di Gombola.

La salma fu sepolta nel cimitero di Pescarola di Prignano fino al 1957, poi nel Monumento Ossario ai Caduti Partigiani della  Certosa di Bologna ed è ricordato nel Sacrario di Piazza Nettuno. Franco Cesana è Medaglia di bronzo al valore militare.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
29/3/2019
Numero
146
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 29 marzo 2019
data di modifica: lunedý 1 aprile 2019