Temi

Turismo e Cultura

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Temi | · Turismo e Cultura

Comunicato stampa N° 143 del 27/3/2019

Azione natura a Marano, venerdì 29 marzo
Paolo Rumiz e l'Europa dei monasteri benedettini

Un viaggio nei monasteri benedettini, dall'Atlantico al Danubio, alla ricerca delle radici dell'Europa. E' questo il tema dell'incontro con il giornalista e scrittore Paolo Rumiz, in programma a Marano sul Panaro, venerdì 29 marzo, dalle ore 21, al Centro culturale di via 1 maggio (ingresso gratuito) incentrato sul libro "Il filo infinito" dove l'autore triestino racconta il suo viaggio nei monasteri benedettini sparsi in tutta Europa.

L'iniziativa conclude la 32^ edizione della rassegna "Azione e natura" dedicata al mondo dell'avventura, promossa dal Comune di Marano sul Panaro, in collaborazione con Azimut club, l'Uisp di Modena e la Libreria dei Contrari di Vignola.

Il viaggio si snoda da Norcia in Italia, ai monasteri in Svizzera, Germania, in Francia in Normandia, in Belgio nelle Ardenne, in Ungheria, sulle tracce dei discepoli di San Benedetto da Norcia, protettore d'Europa, seguendo un filo conduttore che porta l'autore a ricostruire il ruolo fondamentale dei monaci nei drammatici secoli che seguirono la fine dell'impero romano per la  salvaguardia di una cultura millenaria che è alla radice del concetto di Europa.  

Paolo Rumiz, giornalista inviato di guerra si è occupato dell'area balcanica e delle ex repubbliche jugoslave. Per il suo lavoro in Bosnia ha vinto il Premio Hemingway (1993) e il Premio Max David (1994). Ha vinto poi, tra gli altri, il Premio Marco Lucchetta (2006), il premio Lawrence (2012) e il Premio Procida Isola di Arturo - Elsa Morante (2016).

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
27/3/2019
Numero
143
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 27 marzo 2019
data di modifica: giovedý 28 marzo 2019