Temi

Ricostruzione dopo il terremoto

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 436 del 12/6/2012

terremoto, prosegue il flusso di forniture dalle imprese
la ferrari dona oltre 2 mila tra giocattoli e macchinine

Immagine corrente

Oltre due mila pezzi tra giocattoli, modellini di auto anche radiocomandati e minimacchinine sono stati donati dalla Ferrari di Maranello per i bambini sfollati dal sisma.

Un mezzo pesante della Ferrari ha consegnato martedì 12 giugno la fornitura al Centro coordinamento soccorsi (Ccs) di Marzaglia che provvederà alla distribuzione sulla base delle esigenze dei campi, strutture e alberghi che accolgono gli sfollati.

Il Ccs coordina quotidianamente le forniture alimentari messe a disposizione gratuitamente da diverse grandi imprese produttrici nazionali e locali che arrivano con un flusso costante e che finora stanno garantendo rifornimenti sufficienti per i campi e le strutture di accoglienza.

Le ditte, in molti casi, oltre a mettere a disposizione il materiale curano anche la consegna nei campi.

Tra le offerte arrivate negli ultimi giorni figurano le forniture di acqua minerale da parte di aziende come Vera Nestlè, Sant'Anna, Balda, Monte Cimone, Monte Rosa, Iceland e S.Andrea, Poi il riso delle ditte Invernizzi e Principe, pasta della Barilla, Combino e Ghigi, i pelati della Mutti, le melanzane Berni, i plumcake e biscotti del Mulino bianco, i succhi Yoga, le verdure in scatola Bonduelle, poi carta igienica, pannoloni, posate e bicchieri e altro materiale tra cui prodotti per l'igiene e alimentari raccolti dal Pd di Modena.

Per quanto riguarda invece gli aiuti da parte di cittadini e associazioni di generi non alimentari o capi di abbigliamento, tende e camper, questi vengono gestiti autonomamente dai Centri comunali (Coc) che ne hanno fatto richiesta. Oppure è possibile fare riferimento al Centro servizi per il volontariato di Modena (www.terremoto.volontariamo.com).

 

 

 

 

 

 

 

Oltre due mila pezzi tra giocattoli, modellini di auto anche radiocomandati e minimacchinine sono stati donati dalla Ferrari di Maranello per i bambini sfollati dal sisma.

Un mezzo pesante della Ferrari ha consegnato martedì 12 giugno la fornitura al Centro coordinamento soccorsi (Ccs) di Marzaglia che provvederà alla distribuzione sulla base delle esigenze dei campi, strutture e alberghi che accolgono gli sfollati.

Il Ccs coordina quotidianamente le forniture alimentari messe a disposizione gratuitamente da diverse grandi imprese produttrici nazionali e locali che arrivano con un flusso costante e che finora stanno garantendo rifornimenti sufficienti per i campi e le strutture di accoglienza.

Le ditte, in molti casi, oltre a mettere a disposizione il materiale curano anche la consegna nei campi.

Tra le offerte arrivate negli ultimi giorni figurano le forniture di acqua minerale da parte di aziende come Vera Nestlè, Sant'Anna, Balda, Monte Cimone, Monte Rosa, Iceland e S.Andrea, Poi il riso delle ditte Invernizzi e Principe, pasta della Barilla, Combino e Ghigi, i pelati della Mutti, le melanzane Berni, i plumcake e biscotti del Mulino bianco, i succhi Yoga, le verdure in scatola Bonduelle, poi carta igienica, pannoloni, posate e bicchieri e altro materiale tra cui prodotti per l'igiene e alimentari raccolti dal Pd di Modena.

Per quanto riguarda invece gli aiuti da parte di cittadini e associazioni di generi non alimentari o capi di abbigliamento, tende e camper, questi vengono gestiti autonomamente dai Centri comunali (Coc) che ne hanno fatto richiesta. Oppure è possibile fare riferimento al Centro servizi per il volontariato di Modena (www.terremoto.volontariamo.com).

 

 

 

 

 

 

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
12/6/2012
Numero
436
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: martedý 12 giugno 2012
data di modifica: martedý 12 giugno 2012