Temi

Turismo e Cultura

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Contributi

Programma Turistico di Promozione Locale (P.T.P.L.)

Iniziative di promozione turistica di interesse locale

Il PTPL è l’atto con cui la Provincia definisce le azioni strategiche per la promozione turistica e approva gli interventi e le attività per la valorizzazione turistica dei proprio territorio. E’ uno strumento parzialmente finanziato dalla Regione e previsto dalla legge regionale n. 7 del 1998 successivamente modificata dalla nuova Legge Regionale n. 2 del 2007.

La L.R. 7/98 e successive modificazioni di cui alla L.R. 2/07 disciplina l’organizzazione turistica regionale e gli interventi per la promozione e commercializzazione turistica, delegando alle Province anche l’esercizio delle funzioni amministrative relative alla programmazione della promozione turistica locale.

Ai sensi dell’art. 6 della legge suddetta, le Province approvano, sulla base delle direttive regionali e sentiti i Comuni, il Programma Turistico di Promozione locale (PTPL) per l’esercizio di riferimento, il quale definisce le priorità degli interventi per lo sviluppo delle attività di promozione a carattere locale.

I filoni di attività previsti sono i seguenti:

  • servizi turistici di base dei Comuni relativi all'accoglienza, animazione e all'intrattenimento turistico. In questo contesto assume particolare rilevanza il funzionamento del servizio di accoglienza ed informazione turistica;
  • iniziative di promozione turistica di interesse locale.

La Deliberazione di Giunta Regionale n. 592 del 4.5.2009 e succ. mod., che ha modificato la deliberazione di Giunta Regionale n. 917/2007 relativa all’attuazione dei PTPL, stabilisce le modalità procedurali per il finanziamento delle attività inserite nei Programmi Turistici di Promozione Locale delle Province.
Pertanto, al fine di realizzare sul territorio provinciale il Programma Turistico di Promozione Locale (PTPL), la normativa regionale vigente prevede, in sintesi:

  1. approvazione da parte della Provincia delle linee strategiche del Programma Turistico di Promozione Locale, sentiti i Comuni, attraverso l’adozione di apposito atto, redatto in sintonia con gli indirizzi strategici della Regione Emilia Romagna,
  2. trasmissione alla Regione, nonché ad APT Servizi s.r.l, dell’atto contenente le linee strategiche del PTPL per l’approvazione da parte della Regione;
  3. approvazione entro il 30 Settembre, dell'annualità precedente l'esercizio, da parte della Provincia del Programma Turistico di Promozione Locale, sulla base delle graduatorie degli interventi ammissibili a finanziamento, nei filoni di intervento”Servizi Turistici di base” e “Iniziative di Promozione Turistica di interesse locale”, formate a seguito della raccolta e valutazione dei progetti e delle attività;
  4. trasmissione del Programma Turistico di Promozione Locale alla Regione, nonché ad APT Servizi s.r.l. (con preventiva validazione di eventuali interventi e/o iniziative che prevedono la realizzazione sui mercati internazionali da parte di APT) sempre entro il 30 Settembre;
  5. assegnazione delle risorse sulla base degli impegni di spesa assunti dalla Regione (assegnazione provvisoria da parte della Regione entro il 30 Novembre e definitiva ad avvenuta entrata il vigore della Legge regionale di approvazione del bilancio di previsione relativo all’esercizio finanziario dell'anno di riferimento), conseguente attività di monitoraggio e rendicontazione entro aprile dell'anno successivo a quello di esercizio delle attività finanziate;
  6. invio alla Regione, entro il 30 aprile, della relazione consuntiva e della rendicontazione finanziaria.

Documentazione allegata

Allegati

Delibera di Giunta Regionale n. 592 del 2009
data dell'ultimo aggiornamento: martedý 1 luglio 2014
DGR_592_2009_PROCEDURA_PTPL.pdf (11408Kb)
Legge Regionale n. 2 del 2007
data dell'ultimo aggiornamento: martedý 1 luglio 2014
LR_2007_2_v1.pdf (59Kb)
Legge Regionale n. 7 del 1998
data dell'ultimo aggiornamento: martedý 1 luglio 2014
LR_1998_7_v1.pdf (78Kb)
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
fonte:
data di creazione: lunedý 27 giugno 2011
data di modifica: mercoledý 29 marzo 2017