Temi

Patrimonio

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 223 del 18/5/2018

Edilizia scolastica\3 - 34 mila studenti, in aumento
4 mila studenti arrivano da fuori provincia

Il prossimo anno scolastico saranno quasi 34 mila gli studenti delle scuole superiori modenesi: più precisamente 33.977, con un aumento di 710 iscritti e 27 classi in più rispetto all'anno scolastico in corso; in pratica un edificio scolastico in più.

Ogni anno circa quattro mila studenti arrivano da fuori provincia, mentre gli studenti modenesi che frequentano istituti fuori dal territorio modenese sono in media 1200.

In dieci anni gli studenti superiori iscritti ai 30 istituti modenesi sono saliti dai 28.637, per 1.287 classi, del 2008 agli oltre 33 mila attuali, ai quali sono da aggiungere circa 700 studenti delle serali; l'aumento in dieci anni, quindi, è di circa cinque mila studenti e quasi 200 classi.

In base ai dati dell'Osservatorio demografico della Provincia, inoltre, per effetto dell'incremento della popolazione in età scolare, questo trend di crescita non cambierà almeno per i prossimi sette anni.

I dati sono contenuti in una presa di posizione, approvata all'unanimità dal Consiglio provinciale, venerdì 18 maggio, su proposta di Emilia Muratori, consigliera provinciale con delega all'Istruzione, dove la Provincia conferma il proprio impegno per garantire spazi adeguati, proseguire nell'attività di reperimento dei fondi, collaborare con i Comuni per risolvere tutte le problematiche relative agli spazi, insomma di realizzare tutti gli impegni, nonostante l'incertezza sul futuro e sulle risorse dell'ente.

Nel corso del dibattito è stata inserita nel documento una sottolineatura, proposta dal consigliere Roberto Benatti,  sulla necessità di ammodernare dal punto di vista energetico gli edifici scolastici; Antonio Platis ha posto l'accento sul tema dei miglioramenti sismici; Maino Benatti, consigliere con delega ai Lavori pubblici, ha parlato di «scuola come sistema di servizi di garantire, in termini di laboratori e attrezzature, quindi non è solo l'edificio», mentre Caterina Liotti ha evidenziato il positivo lavoro svolto dalla Provincia per garantire opere fondamentali.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
18/5/2018
Numero
223
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 18 maggio 2018
data di modifica: lunedý 21 maggio 2018