Temi

Polizia Provinciale - Controllo faunistico

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Quaderni di gestione faunistica n°2

Il cinghiale: calamità o risorsa?

Modena, 1998

Immagine corrente

La ricomparsa del cinghiale nel nostro Appennino risale all'inizio degli anni '70, dopo una lunga estinzione dovuta con tutta probabilità alla conflittualità che questa specie ha sempre dimostrato nei confronti delle coltivazioni.

Ebbene, il problema si ripropone ancor oggi e la nostra collettività si ritrova a dover discutere nuovamente della ricomparsa di una selvaggina così interessante per i cacciatori, ma anche molto impattante su produzioni agricole legate alla produzione del formaggio parmigiano-reggiano.

L'insediamento di questi animali nelle varie località della nostra collina e della nostra montagna allarma ed irrita gli agricoltori, preoccupa le associazioni di categoria e le istituzioni, sollecita la Provincia che pure si impegna su vari fronti per svolgere la sua funzione di governo della gestione faunistica e della caccia.

Con questa pubblicazione si vuole offrire quanto è disponibile di informazioni generali e di dati sull'importanza locale di questo suide selvatico che per essere adeguatamente gestito richiede una conoscenza davvero completa anche delle sue relazioni con l'ambiente e con le esigenze complesse della collettività.

Non è un mistero per nessuno che su questo tema lo stesso mondo venatorio registra divisioni al suo interno e che tali divisioni non facilitano certo il rapporto con le componenti

agricole e con le istituzioni.

Non possiamo dimenticare che la legge-quadro nazionale n.157/92 nel rivoluzionare l'impostazione della gestione faunistico-venatoria ha individuato nella "pariteticità" dei rapporti fra agricoltori e cacciatori il fondamento stesso del "buon governo" della caccia programmata; ora disponiamo di norme e indirizzi tecnici ormai consolidati che devono essere applicati, per accettare la chiarezza degli obiettivi stabiliti dalla legge statale che fra i suoi principi basilari ha messo lo massima attenzione sulla effettiva compatibilità della caccia con l'agricoltura.

Tutti, quindi, siamo chiamati a dare un concreto contributo alla gestione attiva di questo problema, con finalità principale di applicare le leggi e garantire concretamente agli agricoltori il rispetto del loro lavoro.

Scheda informativa

Scheda informativa per "Il cinghiale: calamità o risorsa?"
Tipologia
Pubblicazione
A cura di
Mauro Ferri
Data di pubblicazione
Modena, Maggio 1998
N. pagine
50
chiusura della tabella

Documentazione allegata

Documenti

Il cinghiale: calamità o risorsa?
Modena, 1998
data dell'ultimo aggiornamento: giovedý 30 aprile 2009
Il cinghiale - calamitÓ o risorsa.pdf (6827Kb)
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 30 aprile 2009
data di modifica: giovedý 14 maggio 2009