Temi

Bilancio e politiche finanziarie

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 48 del 16/2/2018

Bilancio 2018\3 - 45 milioni di euro per la viabilità
La nuova pedemontana e la tangenziale di S.Cesario

Partire entro il 2018 con i lavori per il prolungamento della nuova Pedemontana nel tratto da S.Eusebio alla sp 17. E' uno degli obiettivi sulla viabilità contenuti nel Piano triennale delle opere pubbliche dove sono previsti anche i lavori per l'ampliamento di un tratto della sp 413 per snellire i collegamenti tra Modena e Carpi, poi la rotatoria a Campogalliano tra la sp 413 via Fornace e l'adeguamento della provinciale 468 tra Carpi e Correggio.

Gli investimenti complessivi ammontano a circa 45 milioni di euro, finanziati in gran parte con risorse provenienti da altri enti e con una quota proveniente dall'avanzo e dalle vendite patrimoniali.

Nell'elenco delle opere figurano anche il completamento della Pedemontana e la tangenziale di S.Cesario, oltre ai lavori sulla strada provinciale 623 Vignolese tra il casello di Modena sud e Spilamberto, i lavori sulla sp 23 a Gombola di Polinago, sulla sp 4 Fondovalle Panaro a Pavullo e diversi tratti della viabilità dell'Appennino, oltre alla manutenzione straordinaria della rete viaria per circa un milione e 300 mila euro.

Tuttavia, in base alle stime dei tecnici provinciali, per mantenere in efficienza la rete servirebbero oltre nove milioni all'anno, mentre il completo ripristino dei tratti degradati ha un costo di quasi 60 milioni.

Nel corso del Consiglio provinciale, inoltre il presidente della Provincia Gian Carlo Muzzarelli ha sottolineato che «scuola e viabilità sono fondamentali per la competitività del territorio, per questo prosegue il nostro impegno politico insieme alla Regione per sollecitare Anas al fine di ottenere risposte sugli interventi da realizzare sulla statale 12 a partire dalla tangenziale di Mirandola».

Infine tra i lavori che partiranno in primavera, già finanziati con risorse precedenti, spiccano quelli per riaprire la provinciale 26 del Malandrone a Serramazzoni, tuttora chiusa la traffico per il degrado del fondo stradale.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
16/2/2018
Numero
48
Ora
16
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 16 febbraio 2018
data di modifica: lunedý 19 febbraio 2018