Temi

Bilancio e politiche finanziarie

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 549 del 21/12/2017

Provincia, Muzzarelli incontra i dipendenti
"Bene le risorse dalla manovra, cambio di passo"

«La manovra finanziaria in discussione in Parlamento in questi giorni contiene un deciso cambio di passo positivo rispetto al tema delle risorse delle Province. Finalmente una buona notizia dopo anni di tagli indiscriminati». Lo ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena,  nel corso del saluto di fine anno ai dipendenti della Provincia che si è svolto mercoledì 20 dicembre nella sala consiliare dell'ente, durante il quale si è parlato dei programmi futuri dell'ente ed è stato fatto il punto sul percorso di riforma dell'ente, dopo la legge Delrio del 2014.

«Le risorse - ha evidenziato Muzzarelli - per strade e scuole sono su base pluriennale, altro elemento determinate per rincominciare a programmare. Non vengono coperti tutti i costi, ma siamo di fronte a un cambiamento strategico che restituisce dignità alle Province; ora dobbiamo recuperare anni di paralisi dell'attività che hanno provocato diffuse emergenze sul territorio».

Nel corso dell'incontro, Maria Costi, vicepresidente della Provincia con delega al Bilancio, ha aggiunto che «dal 2018 sarà anche possibile assumere, garantendo il ricambio generazionale, compatibilmente con le esigenze di bilancio, prioritariamente per viabilità e scuole al fine di accelerare con gli interventi, un altro segnale positivo dopo anni di blocco totale».

La manovra assegna alle Province un fondo di un miliardo e 600 milioni di euro in sei anni: 120 milioni nel 2018 e 300 milioni all'anno dal 2019 al 2023 per la manutenzione delle strade e gli edifici scolastici superiori.

Illustrando, infine, gli interventi sulla viabilità modenese previsti il prossimo anno, Muzzarelli ha citato, tra gli altri,  l'allargamento della strada provinciale 413 tra la rotatoria di S.Pancrazio e il ponte sul Secchia a Modena e la rotatoria a Campogalliano lungo la provinciale 13, oltre alla prosecuzione delle procedure per il completamento della Pedemontana.  

Per quanto riguarda, invece, l'edilizia scolastica è emerso che la Provincia nel 2018 partirà con i lavori relativi a quattro interventi: gli ampliamenti del polo Levi-Paradisi di Vignola  e del polo Selmi-Corni di Modena, per far fronte all'aumento degli iscritti; il miglioramento sismico del Barozzi di Modena e la ristrutturazione della ex scuola media Messieri di Castelfranco Emilia che la Provincia utilizzerà, in accordo con il Comune, per assicurare nuovi spazi all'istituto Spallanzani.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
21/12/2017
Numero
549
Ora
15
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 21 dicembre 2017
data di modifica: venerdý 22 dicembre 2017