Temi

Patrimonio

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Temi | · Patrimonio

Comunicato stampa N° 342 del 22/7/2019

Caserma Fanti\2 - La storia dell'edificio
Convento Benedettino poi Caserma di Cavalleria

Il complesso immobiliare della ex caserma Fanti confina con la chiesa di S.Pietro e con il Parco delle Rimembranze, affacciandosi su via Saragozza; l'isolato dove sorge la caserma ha ospitato fin dal X secolo l'insediamento religioso di San Pietro, affidato ai monaci Benedettini della Badia di Nonantola.

Dal Cinquecento l'edificio è stato sede di un monastero, soppresso nel 1796 per essere trasformato in "Caserma di Cavalleria", poi in sede di una scuola e servizi militari fino al 1996.

In stato di abbandono per circa un decennio, l'edificio è stato trasferito con apposito accordo di programma dal ministero della Difesa al Comune di Modena che, a sua volta, lo ha venduto nel 2006 alla Provincia.

L'edificio si sviluppa su due piani, oltre al piano terra, per un superficie complessiva superiore ai 7.300 metri quadrati e un'area cortiliva di 1.670 metri quadrati.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
22/7/2019
Numero
342
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: lunedý 22 luglio 2019
data di modifica: martedý 30 luglio 2019