Temi

Sport

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: Temi | · Sport · Progetti e Iniziative

Campagna 2006/2007

Progetto "Diritti in Gioco"

Difendere i loro diritti con i palloni solidali.

Immagine corrente

Provengono dal Pakistan, sono cuciti a mano con l’utilizzo di materiali tecnologici, sono di ottima qualità, ma in questo caso i bambini non c’entrano.

Si tratta dei palloni solidali promossi dal progetto “Diritti in gioco” e dalla campagna internazionale di sensibilizzazione “Difendiamo i loro diritti”, la quale, sostenuta da NEWS (rete europea delle Botteghe del commercio equo solidale), prevede in tutta Italia l'utilizzo di "palloni equosolidali" come prodotto simbolo e strumento di comunicazione nei confronti di istituzioni, organizzazioni sportive e cittadini.

A Modena, la COOPERATIVA SOCIALE OLTREMARE, la COOPERATIVA VAGAMONDI e la COOPERATIVA BOTTEGA DEL SOLE, organizzazioni che operano nell’ambito della promozione del commercio equo e solidale sostengono il progetto che vuole dare una risposta alle problematiche denunciate dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) per contribuire a migliorare le generali condizioni dei lavoratori nel settore della produzione di palloni nel distretto di Sialkot (Pakistan).

Da una prima valutazione la scelta di possibilità di intervento è ricaduta proprio sui produttori pakistani di Sialkot: qui infatti sembravano esserci le condizioni sufficienti per una produzione di palloni di una qualità coerente con le necessità della campagna, vista la presenza di molti produttori, alcuni dei quali già coinvolti in processi legati alla lotta allo sfruttamento del lavoro minorile e al commercio equo solidale, e "certificati" secondo i determinati standard da FLO - Fairtrade Labelling Organization rappresentata in Italia da Fairtrade – Transfair.
 
Si può affermare, infatti, che la causa principale del lavoro minorile è la povertà. Uno degli obiettivi del Commercio Equo e Solidale è offrire ai produttori svantaggiati, specialmente alle donne, un’opportunità di uscire dalla povertà grazie a condizioni eque nella commercializzazione dei loro prodotti.

Al momento, la campagna è sostenuta dalla Provincia di Modena, dall’Assemblea Provinciale dello Sport, da Coni, Uisp, Csi, Comune di Modena e Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Scheda informativa

Scheda informativa
Per informazioni
Cooperativa sociale Oltremare
tel. 059 217335
relazioni@coopoltremare.it
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 7 giugno 2006
data di modifica: venerdý 15 aprile 2011