News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2002 · Sicurezza stradale

Comunicato stampa N° 1366 del 18/12/2002

il nuovo codice della strada al "profumo di sicurezza"
sabato 21 al braglia parte la campagna informativa

Un pieghevole sulle novità del Codice della strada al "profumo di sicurezza". E’ quello proposto sabato 21 dicembre agli spettatori di Modena-Udinese con l’avvio della campagna di informazione promossa dal coordinamento di Rete di sicurezza, nell’ambito dell’attività dei Piani per la salute. Nelle prossime settimane il pieghevole verrà distribuito in tutto il territorio provinciale in occasione di iniziative che saranno promosse dai diversi Comuni.

Con lo slogan "Cambia l’aria sulla strada", il pieghevole non si limita a fornire informazioni, ma contiene anche un profumo per auto che, a forma di cuore come il simbolo di Rete di sicurezza, rappresenta un pro-memoria efficace... e dalla gradevole fragranza aromatica a base di lavanda.

"L’approccio può sembrare ironico – spiega Giorgio Razzoli, assessore provinciale alle Politiche sociali – ma vogliamo portare l’attenzione di tutti i cittadini su una questione molto seria come gli incidenti stradali: ogni anno a Modena sono circa quattromila, con oltre cento morti e quasi seimila feriti. E spesso sono causati da comportamenti scorretti. Il nuovo Codice della strada introduce regole più severe e può garantire maggiore sicurezza per tutti".

Il pieghevole spiega quali sono le norme già in vigore (dai nuovi limiti di tolleranza degli alcolici all’uso del cellulare, fino all’obbligo di anabbaglianti accesi in autostrada e in alcune strade extraurbane) e quali sono i provvedimenti previsti per il 2003, probabilmente da giugno: la patente a punti (si perdono man mano che si commettono infrazioni fino a dover sostenere di nuovo l’esame), la riduzione dei limiti di velocità in caso di maltempo, la patente anche per l’uso dello scooter e la pratica di scuola guida anche in autostrada.

L’invito ai cittadini che vogliono approfondire questi argomenti è quello di rivolgersi alla Polizia municipale del proprio Comune oppure di consultare il sito internet: www.retedisicurezza.modena.it

La campagna di sensibilizzazione si svolge in collaborazione con il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e vi partecipano tutti i Comuni modenesi.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 18 dicembre 2002
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005