News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2001 · Sicurezza stradale

Comunicato stampa N° 954 del 24/08/2001

prevenzione degli incidenti stradali anche a scuola
da settembre guida "sicuro che torno!" per insegnanti

Sarà disponibile da settembre anche per gli insegnanti delle scuole superiori la guida e il kit didattico di "Sicuro che torno!" realizzati con l’esperienza svolta con le autoscuole modenesi nell’attività di prevenzione degli incidenti stradali dovuti all’uso di alcolici e di droghe. L’iniziativa, curata da Provincia di Modena e Azienda Usl nell’ambito dell’attività di Rete di sicurezza, è stata svolta in collaborazione con la Polizia stradale e il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Modena.

Il modulo didattico prevede, oltre alla pubblicazione, prove con l’etilometro, pannelli di sintesi e la presenza di esperti in aula. La guida, in particolare, permette all’insegnante di affrontare il tema sia dal punto di vista del Codice della strada sia da quello degli effetti e dei danni provocati da alcol e sostanze, ma non mancano nemmeno, per esempio, i suggerimenti didattici e psicologici su come affrontare il tema del rischio con gli adolescenti. Per informazioni: tel 059/209.453.

"Lo spirito con cui ci rivolgiamo a giovani - spiega Giorgio Razzoli, assessore provinciale alle Politiche sociali – è quello dello slogan "Sicuro che torno!": un linguaggio non serioso che però non faccia perdere di vista la serietà del tema: oltre il 20 per cento delle lesioni gravi o mortali riportate in incidenti stradali sono dovute a chi si mette al volante in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze. Nel rapporto con i ragazzi cerchiamo di fare leva sul senso di responsabilità, sul rispetto della vita propria e altrui". Gli incidenti stradali, infatti, sono la prima causa di morte per chi ha meno di 40 anni. A Modena lo scorso anno, in questa fascia di età, ogni tre morti, una era causata da un incidente.

Fa parte dello stesso progetto anche il disco orario che consiglia a chi ha bevuto alcolici quanto tempo aspettare prima di mettersi alla guida. Il disco è stato presentato nelle scorse settimane e verrà offerto in omaggio a tutti i ragazzi che arrivano al traguardo della patente.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 24 agosto 2001
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005