News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2001 · Sicurezza stradale

Comunicato stampa N° 870 del 02/08/2001

il disco orario della sicurezza stradale \ 2
i rischi: meno lucidità, tempi di reazione più lunghi

Un faccino stralunato è il fumetto scelto per rendere simbolicamente la difficoltà di guida data da un bicchiere di vino o da una birra piccola. Il disco orario realizzato da Rete di sicurezza si limita, in questo caso, a suggerire di aspettare un’ora prima di mettersi al volante.

Se invece i faccini sono due, vuol dire che si è bevuto un superalcolico oppure una birra media o un paio di bicchieri di vino. In questo caso gli effetti al volante sono più pericolosi: calo della visione laterale, ritardo di elaborazione mentale e facilità a commettere errori. I tempi di reazione aumentano: da 0,75 secondi si passa a un secondo e mezzo. Il consiglio è di aspettare due ore prima di guidare.

Tre faccini si ottengono se i superalcolici sono stati due, oppure se alla birra media se ne è aggiunta anche una piccola, o nel caso che i bicchieri di vino siano stati tre. Per chi si mettesse al volante in queste condizioni i rischi sono davvero molti alti: calo della visione notturna del 25 per cento, diminuzione della capacità di valutare distanze e ingombri, visione sdoppiata, tempi di reazione che si allungano ancora di più. E per fermarsi viaggiando ai cento, invece di 85 metri ne servono un centinaio. Prima di guidare è meglio aspettare tre ore.

I parametri utilizzati per il disco orario sono una semplificazione di quelli previsti dalla legge che fissa in un’alcolemia di 0,8 grammi per litro la soglia oltre la quale scatta il divieto di guidare. Ovviamente varia a seconda delle persone e della situazione, ma corrisponde a circa a tre unità alcoliche per un ragazzo, due e mezzo per una donna. La guida, però, può essere pericolosa anche se ci si sente bene: alcol e droghe (sempre vietate) nell’organismo lavorano anche se non ce ne accorgiamo riducendo capacità visiva, diminuendo la concentrazione, rallentando i riflessi e facendo sottovalutare i rischi.

Ma a cosa corrispondono tre unità alcoliche? Con una birra media (400 ml) si raggiungono tranquillamente le due unità, una lattina è un’unità e mezzo, così come un bicchierino di grappa, mentre un bicchiere di vino (100 ml) è pari a un’unità. Con le sostanze stupefacenti, sotto l’effetto delle quali è assolutamente vietato guidare, l’effetto viene amplificato.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 2 agosto 2001
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005