News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2001 · Istruzione

Comunicato stampa N° 740 del 27/06/2001

verso l’abolizione dei provveditorati agli studi
giovedì 28 giugno un convegno sulla scuola che cambia

Con l’abolizione dei Provveditorati agli studi a partire dal 1 gennaio 2002 la rivoluzione dell’amministrazione scolastica sarà compiuta. I Provveditorati saranno sostituiti da direzioni regionali che avranno una articolazione provinciale. La Provincia, inoltre, assumerà dal prossimo anno le nuove competenze stabilite dalla riforma Bassanini, tra le quali spicca la gestione della programmazione degli indirizzi delle scuole superiori.

A questo nuovo scenario e suoi rapporti tra nuova amministrazione scolastica e entri locali è dedicato il convegno dal titolo "La scuola dell’autonomia tra competenze degli enti locali e riforma dell’amministrazione", in programma domani giovedì 28 giugno nella sala Leonelli della Camera di commercio di Modena (via Ganaceto 134, dalle ore 15,30).

L’iniziativa è promossa dalla Provincia di Modena per discutere i futuri assetti dell’amministrazione scolastica dopo le riforme Bassanini e quella del ministero della Pubblica istruzione.

Nel corso del convegno Claudio Bergianti, assessore provinciale all’Istruzione, presenterà una proposta su come affrontare questo passaggio a Modena.

"Si tratta di una proposta di accordo – spiega Bergianti – per attivare una rete di relazioni che permetta collaborazioni fra enti locali e mondo della scuola per la razionalizzazione delle risorse professionali e finanziarie, per una maggiore circolazione delle informazioni e per un coordinamento dei servizi operanti sul territorio in materia di aggiornamento e formazione dei docenti, documentazione, innovazione e sperimentazione didattica ed integrazione handicap".

Durante il convegno saranno presentati anche i dati sugli esiti occupazionali dei diplomati modenesi del triennio 1995-1997 che forniranno utili indicazioni "per rafforzare a livello locale – aggiunge Bercianti - sia la programmazione della rete scolastica che l’integrazione tra formazione scolastica e formazione professionale".

Interverranno, tra gli altri, Mariangela Bastico, assessore regionale alla Scuola che presenterà l’accordo regionale per il governo integrato dell’istruzione, formazione professionale e lavoro per favorire i rapporti scuola territorio, Emanuele Barbieri, direttore dell’ufficio scolastico regionale, amministratori, tecnici, rappresentanti delle istituzioni scolastiche e degli organi collegiali della scuola. Informazioni: assessorato provinciale Istruzione, via Barozzi 340, Modena tel. 059 209508.

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 27 giugno 2001
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005