News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2001 · Istruzione

Comunicato stampa N° 576 del 25/05/2001

il "ferrari" di maranello in francia e in cina
con veicoli ecologici insieme ai partner del giappone

Il primo appuntamento è dal 6 all’9 giugno alla Maraton Shell a Nogarò nel sud della Francia con un veicolo ecologico a combustibile. Sarà in settembre, però, che esordirà in Cina, sui 1400 chilometri della Strada della Seta, il veicolo a energia solare progettato e realizzato insieme ai )colleghi) giapponesi del Nahanihon Automotive College di Nagoya.

Sono le prossime tappe del progetto internazionale )E-Motion), avviato lo scorso anno dall’’istituto professionale per l’industria e l’artigianato Ferrari di Maranello con il patrocinio della Provincia di Modena e la collaborazione di diverse aziende tra le quali Ferrari spa, Angelo Po, Motovario spa, Tubi Style, Ital Tractor Itm spa, Master Sistem, Autorama spa, Sai spa.

La terza iniziativa è in programma per novembre ed è la partecipazione con lo stesso veicolo solare alla Challenge World Cup in Australia. Nel frattempo sono previsti visite a Maranello di studenti e docenti giapponesi e cinesi. Incontri sono già avvenuti anche nel corso dell’ultimo anno.

Gli scambi di esperienze, infatti, sono una delle caratteristiche del progetto didattico che consente agli studenti di fare esperienze nel campo della progettazione e della realizzazione di veicoli sperimentali alimentati con energie alternative e rinnovabili, utilizzando le nuove tecnologie e migliorando le abilità linguistiche e le capacità di gestire autonomamente materiali di lavoro, spiega il dirigente scolastico del )Ferrari) Giuseppe Antonio Piras.

E-Motion è un’esperienza che si è sviluppata sulla base di un’attività di ricerca e sperimentazione iniziata alla fine degli anni Ottanta e che ha già permesso di realizzare studi, ricerche e protitipi di veicoli nel campo della )mobilità a inquinamento zero). L’ultimo prodotto è un autoveicolo dotato di pannelli fotovoltaici, di strumentazione elettronica e di adeguato software per il trattamento dei dati. Il veicolo che gareggia in Francia, invece, utilizza un motore realizzato dagli studenti giapponesi e adattato e modificato dai ragazzi del )Ferrari).

ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 25 maggio 2001
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005