News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 807 del 17/07/2001

consiglio provinciale mercoledì 18 luglio
sul g8 di genova presentati quattro documenti

Si parlerà anche del G8 di Genova nel corso del Consiglio provinciale in programma mercoledì 18 luglio (ore 15,30). Il dibattito sul summit internazionale dei capi di governo dei paesi più industrializzati prende spunto da quattro documenti presentati dai consiglieri.

I consiglieri Caterina Liotti e Fabio Mosca (Ds) chiedono l’adesione al manifesto, dal titolo "Un mondo diverso è possibile", siglato da centinaia di organizzazioni non governative e ricordano la partecipazione "pacifica e nel rispetto della cosiddetta "zona rossa"" alle manifestazioni di Genova di diverse associazioni modenesi.

I gruppi del centrodestra hanno presentato un documento firmato dai capigruppo Massimo Bertacchi (Fi), Cesare Falzoni (An), Giorgio Barbieri (Lega nord) e Tomaso Tagliani (Ccd) nel quale si chiede al Governo, tra l’altro, di "garantire lo svolgimento del G8 con modalità confacenti all’identità ed al prestigio dell’Italia", ma anche il rispetto degli accordi di Kyoto sui gas serra e la partecipazione nei prossimi vertici internazionali anche dei paesi in via di sviluppo.

Anche i consiglieri Mauro Cavazzuti e Mauro Biondi (Margherita) auspicano che il summit acceleri l’applicazione degli accordi di Kyoto e appoggiano la richiesta cancellazione del debito estero dei paesi più poveri, la modifica delle regole del commercio per favorire i paesi in via di sviluppo e l’aumento delle risorse destinate alla cooperazione internazionale.

Alfredo Silvestri (Rc), nella sua presa di posizione, chiede al Governo di "garantire che la manifestazione si svolga in Genova, in modo pacifico, evitando interventi repressivi delle forze dell’ordine, ma certamente isolando sul nascere qualsiasi eventuale avventuristica provocazione".

Nel corso del Consiglio si parlerà anche di sicurezza nelle chiese, edilizia scolastica e del regolamento dell’esercizio dell’attività venatoria nelle zone di preparo dell’Alto Appennino modenese.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
17/7/2001
Numero
807
Ora
12
chiusura della tabella
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 17 luglio 2001
data di modifica: giovedý 25 agosto 2005