News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2018

21 dicembre 2018

La sede Venturi di via dei Servi a Modena riapre il 7 gennaio

Conclusi i lavori di consolidamento e ripristino dei danni causati dal sisma. Oltre 900 studenti tornano in centro storico.

Immagine corrente

Sono terminati i lavori di ripristino e messa in sicurezza post sisma della sede di via dei Servi dell'istituto d'arte Venturi di Modena, inagibile dal 2012 a causa dei danni provocati dal sisma.

Il 7 gennaio, terminate le vacanze natalizie, oltre 900 studenti  torneranno in centro storico e potranno usufruire di un edificio più moderno, sicuro e funzionale.

La sede di via dei Servi ospiterà gli studenti del liceo artistico composto da biennio e  triennio di architettura e ambiente, design dell'arredamento e grafica che attualmente frequentano la sede di via Sgarzeria, in affitto dalle suore Domenicane, e la sede distaccata di via Rainusso.

I lavori eseguiti migliorano le prestazioni sismiche dell'edificio grazie a rinforzi strutturali e all'installazione nelle murature di oltre 400 catene antiribaltamento; l'intervento, inoltre, ha evidenziato le varie sovrapposizioni costruttive e trasformazioni effettuate nel corso dei secoli, in un edificio del '600.

Studenti, insegnanti e personale avranno a disposizione 33 aule, 12 laboratori, la palestra, la biblioteca, dieci uffici, due sale insegnati e due per riunioni. 

Gli studenti del Venturi da gennaio utilizzeranno tre sedi: quella di via dei Servi, la sede storica di via Belle Arti 16 e la sede di via Ganaceto (ex istituto Deledda) inaugurata nel 2016 dopo i lavori di ripristino.

I lavori hanno presentato un quadro economico complessivo di due milioni e 308 mila, finanziati con i fondi regionali per la ricostruzione e in parte dalla Provincia stessa (825 mila euro).

Con questo intervento la Provincia completa i lavori sulle scuole superiori danneggiate dal sisma.  

ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 21 dicembre 2018
data di modifica: martedý 8 gennaio 2019