News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2017

12 gennaio 2017

Maltempo, rischio gelate, prudenza

In vista dell'ondata di maltempo dei prossimi giorni con possibilità neve mista a pioggia con rischio di gelate, la Provincia prevede l'impiego preventivo del sale lungo la rete di oltre mille chilometri di strade provinciali, soprattutto nei tratti considerati più a rischio, come ponti e cavalcavia o perennemente all'ombra in montagna, dove è necessario intervenire in modo specifico.

Tuttavia, come ricordano i tecnici del servizio provinciale Viabilità, questi interventi non eliminano completamente i rischi: con temperature particolarmente rigide, come quelle previste nei prossimi giorni,  l'effetto del sale si attenua fino a diventare nullo.  In caso di neve e ghiaccio, quindi, oltre all'obbligo di catene o gomme da neve, occorre guidare con prudenza.

La Protezione civile della Regione, inoltre, raccomanda di informarsi sulle condizioni di circolazione stradale e comunque privilegiare i trasporti pubblici;  di limitare o evitare gli spostamenti, in caso di necessità, utilizzare le necessarie misure di salvaguardia quali catene, torcia, coperte ed acqua potabile a bordo del veicolo e seguire con attenzione la segnaletica stradale, anche
temporanea.

I mezzi spargisale della Provincia sono 33 (15 in montagna e 18 in pianura), più nove di proprietà della Provincia, oltre a 13 mezzi "combinati" cioè sia spartineve che spargisale. In vista dell'inverno la Provincia ha acquistato per ora oltre mille tonnellate di sale per una spesa di oltre 60 mila euro; il sale è stato distribuito nei 43 magazzini provinciali o presso le ditte che svolgono il servizio spargisale. 

Per tenere pulite le strade provinciali in caso di neve, la Provincia di Modena dispone quest'anno di 189 mezzi di cui 132 spartineve, tutti di ditte private convenzionate, in genere agricoltori, individuate tramite gara d'appalto biennale; di questi 67 sono in montagna e 65 in pianura, oltre a due turbine, di proprietà della Provincia, utilizzate in genere per tenere aperte le strade provinciali sul crinale nella zona di Frassinoro in particolare al passo delle Radici.

Anche quest'anno, su tutti mezzi a disposizione della Provincia, è in funzione la gestione satellitare, tramite un dispositivo gps installato su spartineve e spargisale per controllare gli spostamenti, snellendo anche tutte le procedure burocratiche.

ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: giovedý 12 gennaio 2017
data di modifica: venerdý 13 gennaio 2017