News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2016

17 febbraio 2016

M'illumino di meno 2016

Venerdì 19 febbraio è la giornata del risparmio energetico promossa dal programma radiofonico Caterpillar di Radio2 Rai. Sono numerose le iniziative in programma nei comuni modenesi, tra spegnimenti dell'illuminazione pubblica, laboratori ed altro ancora.

Immagine corrente

M'Illumino di Meno è la più grande campagna di risparmio energetico in Italia, lanciata nel 2005 da Caterpillar, il programma radiofonico di Radio2 RAI. Al fine di promuovere i temi del consumo consapevole e razionale venerdì 19 febbraio dalle ore 18 alle 19.30 aderiscono al simbolico "silenzio energetico" diverse città di tutta Italia, spegnendo monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni.

L’edizione di quest’anno è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna etica in cui si candida la bicicletta a Premio Nobel per la Pace.

Anche nel territorio della provincia di Modena sono numerosi i Comuni che aderiscono all'iniziativa, tra cui Carpi, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Formigine, Maranello, Modena, Nonantola, Novi, Sassuolo, Savignano sul Panaro, Vignola.

L'Amministrazione provinciale di Modena ed alcuni Comuni partecipano inoltre alla campagna europea Save@work che prevede una sorta di gara tra diversi enti per conseguire, negli edifici di proprietà, un significativo risparmio energetico (vedere negli approfondimenti il link al progetto e il comunicato stampa della Provincia).

Carpi

A Carpi è in programma dalle ore 18.30 alle 19.30 lo spegnimento dell'illuminazione pubblica in alcune aree del centro città, in particolare Piazza dei Martiri.

Castelfranco Emilia

A Castelfranco Emilia dalle ore 16 alle 18, presso la sala mensa delle scuole "Marconi" si svolge un laboratorio a cura del Comitato Genitori ICG Marconi e dell'Associazione Bugs Bunny, con attività inerenti il risparmio energetico. Alle 19 presso la sala "Gabriella Degli Esposti" della biblioteca comunale "Lea Garofalo" si tiene il seminario "Risparmiare energia nel 2016. Il risparmio energetico nella vita quotidiana", con relatrice Laura Cassanelli, perito elettronico esperto in materia energetica. Durante la serata viene spiegato il nuovo progetto di illuminazione pubblica a Castelfranco Emilia da parte di Denis Bertoncelli, Assessore ai lavori pubblici. Infine, durante il seminario viene affrontato il tema relativo alla nuova direttiva regionale sull'inquinamento luminoso, sul risparmio energetico ed i piani della luce, con relatore Carlo Alberto Bertelli, Vice Presidente del collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali laureati della provincia di Modena".

Castelnuovo Rangone

A Castelnuovo Rangone sono due le iniziative organizzate in collaborazione con le biblioteche comunali: presso la Biblioteca di Castelnuovo giovedì 18 febbraio alle ore 17 va in scena il laboratorio “Io non spreco: … creiamo una lanterna”, con Mimma e gli Ecovolontari, mentre domenica 21 febbraio sempre alle ore 17 presso la Biblioteca di Montale "Racconti a lume di candela …", letture con Caterina. Occorre prenotarsi direttamente alle biblioteche, Castelnuovo tel. 059.534874 – Montale tel. 059.530527. Nel periodo dell’iniziativa presso le due biblioteche è disponibile una bibliografia sui temi dell’energia e dell'ecologia e un piccolo omaggio. Il Comune di Castelnuovo Ragone partecipa al progetto Save@work.

Castelvetro

L’Istituto Comprensivo Castelvetro a mezzogiorno di venerdì 19 febbraio osserva cinque minuti di “buio”. In serata l’Associazione Caffè Culturale Solignando organizza una camminata popolare illuminata da torce, riscaldata da chiacchiere, con partenza alle ore 19,30 da Piazza Roma ed arrivo all’Agriturismo “Cavaliera” dove è possibile cenare in un’atmosfera romantica a lume di candela.

Formigine

A Formigine l’Amministrazione comunale contribuisce al messaggio di riduzione degli sprechi energetici spegnendo le luci della torre dell’orologio del Castello dalle 18 alle 19.30 e con l’apposizione di candele sul ponte levatoio. Per i più piccoli sono in programma laboratori creativi: giovedì 18 febbraio dalle 16.30 al Ceas “Il Picchio” di Villa Gandini appuntamento con giochi sensoriali rivolti a bambini di età 5/10 anni insieme ai volontari del centro, mentre venerdì 19 invece, sempre dalle 16.30, al Centro per le Famiglie Villa Bianchi di via Landucci a Casinalbo i bambini di età 5/10 realizzano porta candele. Sempre nella giornata di venerdì 19 febbraio sono attive le linee del BimbiBus, un autobus umano, formato da una carovana di bambini “passeggeri” che vanno a scuola in gruppo, a piedi, accompagnati da due o più adulti, con un itinerario, degli orari e fermate precise e stabilite, un modo sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare e tornare da scuola.

Maranello

A Maranello il 19 febbraio dalle ore 17 alle 18 presso il Centro per le Famiglie in via Magellano n. 17 è in programma “Tra luci e ombre”, un laboratorio per bambine e bambini 0-6 anni accompagnati da un adulto, con accesso libero e gratuito. Dalle ore 19 nel centro cittadino vengono spente le luci della fontana della rotatoria del centro e quelle della Biblioteca Mabic, in via Vittorio Veneto 5. Presso la stessa biblioteca Mabic alle ore 17.30 sono in programma letture ad alta voce su "La Famiglia Barbapapà", in collaborazione con Associazione Librarsi. Le letture sono gratuite e rivolte ai bambini e bambine 4-10 anni, accompagnati da un adulto. Prenotazioni al tel. 0536.240028, email biblio.maranello@comune.maranello.mo.it.

Modena

A Modena Venerdì 19 febbraio dalle 18 alle 19.30 si spengono le luci in Piazza Grande e Largo S. Agostino. In programma letture a lume di candela alla Pietra Ringadora. Il Comune di Modena, raccogliendo l’invito dell’Agenzia per l’energia (Aess), ha aderito inoltre al progetto europeo save@work, una gara tra uffici di enti pubblici di nove paesi europei per acquisire buone abitudini di risparmio energetico. L’obiettivo della gara, che inizia il primo marzo 2016, è dimostrare come sia possibile risparmiare una quantità significativa di energia semplicemente acquisendo la consapevolezza dei propri comportamenti e cambiandoli quando è necessario. Venerdì 19 febbraio luci abbassate anche nella galleria del centro commerciale Grandemilia dove dal 12 al 20 febbraio è presente la mostra "Energeticamente", realizzata dal Musa, il Multicentro ambiente e salute del Comune di Modena, in collaborazione con Larea, Laboratorio regionale di educazione ambientale, l’Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile e il centro commerciale Grandemilia. L'esposizione consiste in 21 mini laboratori didattici e interattivi che consentono di osservare, sperimentare e comprendere fenomeni naturali che avvengono tutti i giorni. Sarà infatti possibile capire come si produce l’effetto serra oppure verificare come si possa usare il calore del sole per cucinare o essiccare cibi, come funziona un impianto fotovoltaico e quanta energia è necessaria per ascoltare la radio o farsi una doccia. La mostra è studiata in particolare per le scuole per informazioni e prenotazioni tel. 059/2032390, email: elena.mori@comune.modena.it alberto.turci@comune.modena.it.

Nonantola

Venerdì 19 febbraio alle ore 17.30 appuntamento al Ceas, presso lo sportello della sostenibilità in piazza liberazione 22. Portando un proprio vasetto di vetro, con l'ausilio di candele vengono costruite lanterne per muoversi in un suggestivo centro storico senza illuminazione elettrica dalle 18 alle 19. Prima tappa in Via Roma n°1 per una lettura a tema. La passeggiata prosegue attraversando il centro e inoltrandosi verso la Torre dei Bolognesi, termina con un altro momento di lettura e un piccolo aperitivo per tutti offerto dall’Associazione Niente di Nuovo. Le letture sono in collaborazione con la biblioteca di Nonantola. La partecipazione all’evento è gratuita, è necessario prenotarsi al tel.059546874, cell.3343799202.

Novi di Modena

A Novi di Modena è previsto un buffet a lume di candela previsto venerdì 19 febbraio dalle 19.30 presso il piazzale del Teatro, in Viale Martiri della Libertà. Un momento di aggregazione che diventa l'occasione per riflettere su un tema sempre più attuale e sentito. L'iniziativa è realizzata e promossa dal Comune di Novi di Modena, dalla Proloco "A. Boccaletti", dal Circolo Naturalistico Novese e dall'Istituto Comprensivo di Novi di Modena.

Sassuolo

A Sassuolo durante la serata di venerdì 19 febbraio viene spenta l’illuminazione di piazza Garibaldi, relativamente al “Campanone” simbolo cittadino ed alla sola piazza, per motivi di sicurezza, naturalmente, rimangono invece accese le luci sotto i portici. Dalle ore 13 di venerdì 19 febbraio, inoltre, come gesto simbolico che punta alla promozione del risparmio energetico, vengono spenti gli impianti di riscaldamento delle sedi comunali.

Savignano sul Panaro

Il Comune promuove il "Progetto Sentinella", un progetto didattico dedicato ai ragazzi delle scuole medie che prevede, mediante l'applicazione di appositi sensori, l'analisi in tempo reale dei consumi elettrici dell'edificio scolastico, con l'obiettivo di responsabilizzare i ragazzi nell'uso razionale delle risorse a loro disposizione. Il Comune, per una migliore gestione degli impianti pubblici, sta predisponendo un catasto dei consumi. Il 19 febbraio 2016, festa del risparmio energetico il Comune spegne l'illuminazione del Municipio dalle 17.35 alle 19. Aderiscono all'iniziativa anche la Parrocchia Beata Vergine Assunta che spegne l'illuminazione del campanile e della chiesa di Savignano Alto nonchè l'illuminazione di via Trentino Alto Adige, oltre alle società sposrtive F.C. Savignano, AXYS Val.Sa. e Savignano Calcio Joia lasciando spenta l'illuminazione dei campi sportivi dalle 18 alle 19.30.

Vignola

A Vignola alle ore 19 ritrovo in piazza Mazzini con torcia propria, vengono consegnati ai bambini palloncini luminosi a led (max 200) e biglietti per l'estrazione finale. Alle ore 19.20 vengono spente tutte le luci del Centro Storico, del Castello, del Centro Nuoto e inizia il corteo luminoso. Alle 19,30 in piazza dei Contrari ha luogo uno spettacolo di figure luminose, al termine consegna gratuira del gadget a led ai partecipanti, estrazione gratuita di 2 biciclette, sono presenti banchetti gastronomici a cura delle Associazioni di volontariato vignolese.

Documentazione allegata

Allegati

Le iniziative a Castelnuovo Rangone
data dell'ultimo aggiornamento: mercoledý 17 febbraio 2016
castelnuovo-Locandina.pdf (317Kb)
Le iniziative a Maranello
data dell'ultimo aggiornamento: mercoledý 17 febbraio 2016
maranello-millumino_di_meno_2016.pdf (470Kb)
Le iniziative a Nonantola
data dell'ultimo aggiornamento: mercoledý 17 febbraio 2016
nonantola-volantino_m_illumino_di_meno_feb16b.pdf (1187Kb)
Le iniziative a Novi di Modena
data dell'ultimo aggiornamento: mercoledý 17 febbraio 2016
novi-m illuminodimeno.pdf (133Kb)
Le iniziative a Vignola
data dell'ultimo aggiornamento: mercoledý 17 febbraio 2016
vignola.pdf (1541Kb)
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: mercoledý 17 febbraio 2016
data di modifica: venerdý 19 febbraio 2016