News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2015 · Lavoro

Comunicato stampa N° 509 del 3/9/2015

Crisi Goldoni, nuova riunione del tavolo provinciale
"l'impegno principale è la tutela dei lavoratori"

Difendere il lavoro dei 275 dipendenti della Goldoni di Carpi e assicurare le procedure di copertura per alleviare la sofferenza sociale. È questo l'impegno principale con il quale si è concluso l'incontro del tavolo provinciale sulla crisi azienda metalmeccanica carpigiana che si è svolto nel pomeriggio di giovedì 3 settembre nella sede del Comune di Modena. Alla riunione sono intervenuti Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, Alberto Bellelli, sindaco di Carpi, il sindaco di Rio Saliceto Lucio Malavasi, Leo Goldoni, titolare dell'azienda, gli avvocati in rappresentanza della proprietà e le organizzazioni sindacali (Fiom e Rsu).

L'obiettivo condiviso da tutti gli intervenuti è trovare risposte per tutelare tutti i dipendenti dell'azienda, per i quali, all'inizio di agosto è stata richiesta la Cassa integrazione straordinaria per un anno. Nel corso dell'estate inoltre sono iniziate anche le verifiche finalizzate alla formalizzazione del piano concordatario.

«Rispetto all'incontro del luglio scorso - ha spiegato Muzzarelli - è emerso   un interesse sul mercato internazionale per un'azienda storica di qualità. Si stanno quindi valutando ipotesi concrete per un marchio riconosciuto nel settore agricolo, con caratteristiche particolarmente adatte alla coltivazione della frutta, che è un settore in espansione».

La proprietà e i sindacati proseguiranno il lavoro con incontri diretti, mentre il prossimo tavolo provinciale per fare il punto è convocato per il 6 ottobre. 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
3/9/2015
Numero
509
Ora
18
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 3 settembre 2015
data di modifica: venerdý 4 settembre 2015