News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2015 · Lavoro

Comunicato stampa N° 71 del 11/2/2015

Centri Impiego, 700 cassaintegrati per cessazione
avviato un servizio per trovare un nuovo lavoro

Nel 2014 sono stati più di 700 i lavoratori per i quali è stata richiesta la cassa integrazione per cessazione dell'attività; per favorire la ricerca da parte di questi lavoratori di una nuova occupazione, la Provincia hanno avviato uno specifico servizio, attivo nel Centro per l'impiego di Modena (via delle Costellazioni 180), al quale finora partecipano un centinaio di utenti. Ma i tecnici del servizio provinciale Politiche del lavoro confermano che il progetto è strutturato per soddisfare le esigenze per oltre 200 lavoratori e pertanto è attualmente ancora possibile essere inseriti. Ci si può rivolgere, il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13.30 e il giovedì dalle 13 alle 17 , al numero 059 8676464 a disposizione degli utenti dei Centri per l'impiego modenesi, per segnalare il proprio nominativo e numero telefonico.

Il progetto, attivo in via sperimentale dal 2013, si rivolge ai lavoratori delle aziende che hanno richiesto la cassa integrazione straordinaria, senza  tuttavia avere prospettive di ripresa produttiva, come nei casi di cessazione totale di attività o di concordato preventivo senza continuità; sono previsti incontri individuali o collettivi con consulenti su percorsi formativi, orientamento, definizione dei curricula, fino alla possibilità di avviare rapporti con aziende che cercano addetti tramite la rete dei Centri per l'impiego.

Durante gli incontri i lavoratori acquisiscono maggiori conoscenze sulle proprie opportunità, su come svilupparle ulteriormente attraverso percorsi formativi, al fine di adeguare la propria professionalità alle nuove esigenze del mercato del lavoro, imparando a redigere in modo efficace un curriculum o a sostenere positivamente un colloquio di lavoro. Gli operatori, inoltre, sono in grado di garantire l'assistenza al lavoratore anche nella fase di definizione contrattuale con la eventuale nuova impresa che intende assumerli.

I lavoratori non sempre sono a conoscenza di opportunità, oppure rimandano la ricerca di valide alternative lavorative al termine del periodo di cassa d'integrazione, nella speranza, purtroppo non sempre soddisfatta, di rientrare nell'azienda dalla quale sono stati posti in cassa integrazione.

Sulle politiche attive per il lavoro, l'Italia sconta un certo ritardo, al quale il Governo cerca ora di porre rimedio: nei giorni scorsi, infatti, è stato approvato un decreto ministeriale dedicato alle politiche attive che prevede, per la prima volta l'istituzione di un fondo nazionale a sostegno di progetti simili a quello avviato dalla Provincia di Modena, opportunità che consentirà di potenziare ulteriormente il servizio modenese.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
11/2/2015
Numero
71
Ora
16
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 11 febbraio 2015
data di modifica: giovedý 12 febbraio 2015