News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2013 · Agricoltura

Comunicato stampa N° 17 del 11/1/2013

sisma, contributi agricoli, da modena 212 domande
tomei: ”nuovo bando a breve, le risorse ci sono”

Sono 212 le imprese agricole e agroindustriali modenesi, colpite dal terremoto, che hanno presentato la domanda per i contributi destinati all'acquisto delle attrezzature distrutte o danneggiate. Il bando della Regione, scaduto giovedì 10 gennaio, metteva a disposizione delle aziende agricole con impianti nei Comuni del cratere sismico 99 milioni 256 mila euro per coprire, attraverso un contributo in conto capitale, l'80 per cento della spesa ammessa. Le domande modenesi prevedono una richiesta complessiva di quasi 16 milioni di euro, mentre a livello regionale il totale dei fondi richiesti sfiora i 25 milioni di euro a fronte di quasi 100 milioni di risorse disponibili.

«Risorse che restano comunque a disposizione - sottolinea Giandomenico Tomei, assessore all'Agricoltura della Provincia di Modena - degli agricoltori colpiti che hanno avuto difficoltà nel presentare in tempo utile tutta la documentazione richiesta. Chiederemo, infatti, in un prossimo incontro in Regione l'apertura di una bando analogo che metterà a disposizione in tempi brevi le risorse rimanenti, probabilmente già a partire dall'inizio di febbraio. Occorre tenere conto anche che diverse imprese hanno deciso di puntare sulle risorse previste da altre ordinanze regionali che finanziano anche la ricostruzione degli edifici e non solo le attrezzature come questo bando».  

I comuni con il maggior numero di domande figurano Mirandola (35), Finale Emilia (31), S.Felice sul Panaro (22), Novi (19), Carpi (18) e Medolla (17) e S.Possidonio (13).

Il bando scaduto il 10 gennaio, a valere sulla misura 126 del Piano regionale di sviluppo rurale, è stata reso possibile dalla solidarietà delle altre Regioni che hanno devoluto all'Emilia Romagna (e, in piccola parte, all'Abruzzo) il 4 per cento della propria quota per l'anno 2013, mentre il ministero dell'Agricoltura, oltre alla propria parte di cofinanziamento, ha garantito la quota che avrebbe dovuto essere in capo all'Emilia Romagna.

Le domande sono state presentate alla Provincia di Modena secondo le modalità fissate da Agrea, utilizzando il Sistema operativo pratiche.

La Provincia ora ha tempo entro 60 giorni per completare l'istruttoria sull'ammissibilità delle domande. La Regione provvederà poi, entro il 22 marzo 2013, all'approvazione della graduatoria unica regionale per l'accesso immediato ai fondi.

 

 

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
11/1/2013
Numero
17
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
Proprietà dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdì 11 gennaio 2013
data di modifica: venerdì 11 gennaio 2013