News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 703 del 3/12/2013

ondata di furti, intervento di demos malavasi

“rafforzare la presenza delle forze dell’ordine”

Trasmettiamo di seguito l'intervento del presidente del Consiglio provinciale di Modena Demos Malavasi sul tema dell'ondata di furti.

 

«La recrudescenza di furti nelle abitazioni, alla quale stiamo assistendo in queste settimane, crea allarme, preoccupazione e paura tra i nostri cittadini. Il furto rappresenta non solo la sottrazione di beni importanti ma sopratutto la violazione della privacy della propria casa e crea uno stato di insicurezza che produce una tensione forte nella stessa convivenza civile. Gli effetti di questa situazione sono amplificati dall'aggravarsi di una situazione di precarietà, incertezza, difficoltà dovute alla grave crisi economica e sociale che stiamo vivendo anche nella nostra provincia.

Per questi motivi è necessario un forte e rinnovato impegno delle forze dell'ordine e delle istituzioni per contrastare l'emergenza furti attraverso azioni che vedano una stretta collaborazione con i cittadini.

In primo luogo è necessario rafforzare la presenza e il coordinamento delle forze dell'ordine sul territorio, incrementando gli organici e la dotazione dei mezzi, come chiedono unitariamente i sindacati di categoria. Il Governo deve dare a Modena risposte precise in questa direzione.

In secondo luogo, così come si è fatto per le ristrutturazioni, vanno previsti sgravi fiscali per l'installazione nelle abitazioni e nei condomini di impianti di allarme, di telecamere e di strumenti anti intrusione che possano dissuadere e contrastare i furti.

In terzo luogo, serve una più stretta collaborazione tra i cittadini e le forze dell'ordine. Il rischio è che di fronte ai furti i cittadini non sporgano più denuncia perché sfiduciati o che qualcuno pensi di difendersi da solo. Per questo è necessario promuovere un rapporto diretto tra cittadini e forze dell'ordine anche per segnalare situazioni anomale in modo da prevenire azioni criminose. Garantire la sicurezza dei cittadini e delle famiglie, delle imprese e del nostro territorio deve diventare una priorità nell'impegno delle istituzioni, delle forze politiche e delle associazioni. La sicurezza non ha colore politico e non può essere strumentalizzata, perché la sicurezza è un diritto fondamentale di ogni cittadino e delle nostre comunità e tutti siamo chiamati a dare il massimo contributo per realizzarlo».

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
3/12/2013
Numero
703
Ora
13,10
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: martedý 3 dicembre 2013
data di modifica: martedý 3 dicembre 2013