News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 427 del 1/8/2013

anniversario della strage alla stazione di bologna

malavasi: “doveroso abolire il segreto di stato”

Trasmettiamo di seguito l'intervento del presidente del Consiglio provinciale Demos Malavasi in occasione del 33° anniversario della strage del 2 agosto alla stazione di Bologna.

 

«Ricordare per riaffermare il forte impegno delle istituzioni e dei cittadini per difendere e rafforzare la democrazia. È questo l'obbligo che ci assumiamo a 33 anni dalla strage alla stazione di Bologna che, purtroppo non unica, ha segnato drammaticamente la vita della nostra Repubblica seminando morte tra i cittadini e distruggendo famiglie con l'obiettivo di piegare la nostra democrazia.

Come hanno dimostrato le indagini e i processi, forze neofasciste e la mafia, con ampie coperture di apparati deviati dello Stato, sono state le artefici di questa strategia stragista. Per individuare i mandanti e i responsabili di questi delitti, dove non siano ancora stati consegnati alla giustizia, è necessario che il Governo e il Parlamento aboliscano il segreto di Stato che ancora li copre. È un dovere che abbiamo innanzi tutto verso le vittime e i loro famigliari, e nei confronti dei magistrati e delle forze dell'ordine che sono stati uccisi per le indagini che stavano svolgendo. Ma è un dovere che abbiamo anche nei confronti dei giovani affinché si impegnino nella vita sociale e politica per affermare i valori sanciti dalla nostra Costituzione.

Tanti giovani oggi non conoscono questi tragici fatti. Per questo è necessario che i programmi della scuola affrontino anche la storia contemporanea dalla fine della seconda guerra mondiale ai giorni nostri. Infatti, solo dalla conoscenza e dalla riflessione sulla nostra storia, evitando sterili contrapposizioni e strumentalizzazioni, può nascere un rinnovato impegno dei giovani».

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
1/8/2013
Numero
427
Ora
15,25
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: giovedý 1 agosto 2013
data di modifica: giovedý 1 agosto 2013