News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2013

14 novembre 2013

Autostrada Cispadana in Consiglio provinciale

Pagani: l'opera rimane una priorità di interesse nazionale occorre accelerare, confronto d'intesa con i Comuni". Progetto con integrazionie ripubblicato per procedure di Via

Immagine corrente

«La Cispadana va avanti, le osservazioni della commissione Via rientrano in una normale dialettica in questa fase della procedura, ma l'opera rimane una priorità di interesse nazionale quindi occorre accelerare sui tempi». Lo ha affermato Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture, rispondendo in Consiglio provinciale, mercoledì 13 novembre, a una interpellanza presentata da Luca Ghelfi (Pdl) per chiedere alla Provincia di «adoperarsi con la società Autostrada regionale Cispadana perché il progetto, contestato dai residenti e dalle opposizioni, venga rivisto» alla luce anche - ha aggiunto Ghelfi - «delle osservazioni della commissione Via, delle recenti vicende che hanno portato all'arresto di un tecnico che si sarebbe occupato della Via dell'autostrada e del mancato confronto sulla necessità di rivedere il progetto».

Pagani ha risposto che «le vicende giudiziarie di funzionari ministeriali non coinvolgono la Regione ma anzi la rendono parte lesa», mentre sul confronto ha precisato che «la Provincia ha condiviso con i Comuni attraversati dal tracciato le osservazioni migliorative del progetto e intende concordare con i sindaci le azioni future».

Nel corso del dibattito Dante Mazzi (Pdl) ha chiesto alla Provincia di garantire la massima diffusione alla pubblicazione del progetto avvenuta in questi giorni sui quotidiani locali anche attraverso il sito istituzionale», mentre Luca Ghelfi ha sottolineato che «questa vicenda dimostra ancora una volta che in Italia per realizzare un'opera servono 20 anni e una volta terminata sarà già vecchia».

Il 6 novembre il ministero dell'Ambiente ha chiesto la ripubblicazione di documenti integrativi («pur non trattandosi di modifiche sostanziali» ha precisato Pagani) ai fini di garantire la massima trasparenza. Per questo motivo l'iter procedurale subirà un ritardo di tre mesi «proprio quando - ha concluso Pagani - la commissione Via avrebbe dovuto fornire il proprio parere».

Il progetto della nuova autostrada regionale Cispadana si sviluppa per una lunghezza complessiva di circa 67 chilometri da Reggiolo, dove si raccorda con l'A22, fino alla barriera di Ferrara sud della A13, in raccordo alla superstrada "Ferrara-Porto Garibaldi".

ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: giovedý 14 novembre 2013
data di modifica: giovedý 12 dicembre 2013