News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2012

8 novembre 2012

La Provincia a Ecomondo

Alla Fiera Ecomondo di Rimini la Provincia di Modena è presente con uno stand dedicato ai progetti innovativi ed ecocompatibili di ricostruzione delle imprese dopo il terremoto

Immagine corrente
A Ecomondo di Rimini, la più importante fiera italiana del settore (oltre 75 mila visitatori professionali nel 2011) che si svolge da mercoledì 7 a sabato 10 novembre, la Provincia di Modena partecipa con uno stand tutto dedicato ai progetti di ricostruzione delle imprese dopo il terremoto del 20 e 29 maggio realizzati all'insegna dell'innovazione in campo energetico.

E proprio gli imprenditori che hanno realizzato questi progetti sono stati protagonisti, nella prima giornata della manifestazione, di un incontro pubblico nel quale hanno raccontato le diverse tappe della ricostruzione. Hanno partecipato all'iniziativa Francesco Vignali, della rete di imprese Rinnova di S.Felice sul Panaro; Piero Artioli, della ditta Fiori di Finale Emilia; Stefano Provasi della Tecnoline di Concordia; Daniel Reggiani della Mf Medicare di Mirandola; Giovanna Guidetti del ristorante La Fefa di Finale Emilia; Antonio Previdi dell'osteria Entrà di Felice sul Panaro. Sono intervenuti anche Stefano Vaccari, assessore provinciale all'Ambiente, Palma Costi, consigliere regionale Emilia Romagna, Luca Gozzoli, Gran maestro della Consorteria dell'aceto balsamico tradizionale di Modena, e Antonio Cerchi di Slow food. Una parte dell'incontro, infatti, era dedicata alle eccellenze agroalimentari dell'area nord.

"L'area colpita dal sisma - ha sottolineato l'assessore Vaccari - può diventare un laboratorio nazionale sull'innovazione e la sostenibilità ambientale. Gli imprenditori, come abbiamo verificato dalle testimonianze dirette, si stanno impegnando per ricostruire capannoni non solo più sicuri ma anche con un basso impatto ambientale e a basso consumo energetico".

Dall'incontro è emerso che il mondo delle imprese del cratere sismico sta rispondendo con coraggio e capacità di innovazione alla terribile sfida del dopo terremoto e come ha aggiunto Vaccari "ora le istituzioni devono fare la propria parte sostenendo questi sforzi attraverso rapidi e adeguati contributi perché in gioco c'è il futuro di un intero territorio".

La Provincia di Modena partecipa a Ecomondo anche con le iniziative messe in campo dalle amministrazioni locali che hanno sottoscritto il Patto dei Sindaci per la riduzione delle emissioni e l'incentivo all'utilizzo delle energie rinnovabili.
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 8 novembre 2012
data di modifica: venerdý 16 novembre 2012