News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2012

12 settembre 2012

Villaggio dello sport Csi

La dodicesima edizione “Ripartiamo...con lo sport” si terrà nei comuni colpiti dal sisma dal 21 al 23 settembre a Finale Emilia, S.Felice e Carpi

Immagine corrente

Il Villaggio dello sport e delle arti torna quest'anno, per la sua dodicesima edizione, con una grande novità: in segno di solidarietà il grande evento sportivo a marchio Csi, ormai tradizione per la città di Modena, si sposta nelle zone della nostra provincia maggiormente colpite dal sisma. Venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 settembre saranno tre giorni di sport, socialità e incontro che coinvolgeranno i comuni di Finale Emilia, San Felice e Carpi dove, contemporaneamente, si svolgerà anche il festival della lettura per ragazzi "Passa la parola".

"Ripartiamo...con lo sport" è il titolo scelto per questa edizione che fa del Vispo un ulteriore fondamentale tassello dell'ampio progetto di sostegno alle popolazioni terremotate che il Centro Sportivo Italiano di Modena ha attivato immediatamente dopo le scosse del 20 e 29 maggio scorso. Un progetto articolato che, attraverso i centri estivi e i doposcuola di "Estate Insieme", la raccolta di fondi e attrezzature sportive per le squadre giovanili e le scuole di danza di "Adotta una squadra", "Adotta una scuola di danza" e "Un calcio al terremoto", e ora tramite il trasferimento di Vispo e Passa la Parola, si propone di portare nell'Area Nord lo sport come strumento di ricostruzione e aggregazione.

«Il Villaggio dello sport e delle arti per il Csi di Modena è uno degli eventi più importanti dell'anno - spiega Stefano Gobbi, presidente del Csi di Modena - momento di apertura e occasione di incontro di tutte le discipline raccolte dalla nostra associazione. Lo svolgimento della sua 12ª edizione nella Bassa ha come primo obiettivo di aiutare queste popolazioni a risollevarsi attraverso un'iniziativa di sport e divertimento, ma anche quello di mantenere alta l'attenzione sulla situazione in cui versano queste terre e sostenere la loro lotta per la ricostruzione contribuendone alla visibilità anche a livello nazionale».

«Con questa iniziativa- sottolinea Stefano Vaccari, assessore provinciale allo Sport - dal mondo sportivo arriva un segnale di ripresa e fiducia nel futuro per un territorio così duramente colpito. Da parte nostra siamo impegnati a garantire la normale ripresa dell'attività a studenti e atleti, per questo abbiamo individuato una prima, parziale fotografia della situazione degli impianti sportivi colpiti, al fine di accedere ai fondi dedicati alle palestre scolastiche. Ma servono anche palestre sovracomunali, da finanziare attraverso raccolte di fondi, in accordo con Csi, Uisp e Coni, perché le palestre prefabbricate, che verrebbero utilizzate ad uso polivalente, non esaurirebbero il fabbisogno di impianti sportivi del comprensorio».

In base ai dati della Provincia sugli impianti sportivi nelle aree colpiti dal terremoto emerge che su 84 strutture finora censite ce ne sono 52 completamente inagibili e altre 23 parzialmente inagibili con una stima dei danni che supera gli 8 milioni di euro.

Vispo, così si chiama ormai il Villaggio dello sport, è organizzato dal Csi di Modena e dal Csi di Carpi con il contributo di Casa Modena, Conad, Lapam, 2Art, Gruppo UPM Modena, Sport Point, con il patrocinio della Città di Carpi, del Comune di San Felice, del Comune di Finale Emilia e delle Provincia di Modena, in collaborazione con La Dodicesima Luna, Radio Bruno, Modena Sport in Tour, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi.

ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e web
fonte: Ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 12 settembre 2012
data di modifica: lunedý 22 ottobre 2012