News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2012

2 agosto 2012

Terremoto - Affidati i lavori per realizzare 28 edifici scolastici temporanei nei comuni terremotati dell'Emilia

Cantieri aperti dopo ferragosto. On line l'elenco di ditte aggiudicatarie, località e scuole

Immagine corrente
Affidati i lavori per la realizzazione, nelle aree colpite dal sisma, degli edifici scolastici temporanei. Le strutture prefabbricate sostituiranno 28 scuole che non sono riparabili in tempi brevi perché gravemente danneggiate e quindi lungamente inagibili.
Ora dopo l'affidamento è in corso la consegna delle aree: le aziende che si sono aggiudicate l'appalto avranno due settimane di tempo (a seconda dell'entità dei lavori) per presentare il progetto esecutivo dell'intervento così da aprire i cantieri subito dopo ferragosto.

I 28 edifici prefabbricati - per un totale di circa 600 aule e dove previsti anche servizi accessori - sono localizzati: tre in provincia di Ferrara (Bondeno, Mirabello e Poggio Renatico), quattro in provincia di Reggio Emilia (due a Rolo, Reggiolo e Fabbrico), tre in provincia di Bologna ( Pieve di Cento, Galliera e San Giovanni in Persiceto), diciotto nel modenese (Cavezzo, Concordia, Camposanto, Finale, tre a Castelfranco, tre a Mirandola, tre a Soliera, due a Novi, due San Felice sul Panaro, San Possidonio).

Gli edifici - costituiti da strutture durature ed energeticamente efficienti - potranno essere realizzati con strutture portanti in legno, in acciaio, in cemento armato pre-fabbricato o in pannelli portanti in polistirene e successivo getto in calcestruzzo espanso.
ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e web
fonte: Regione Emilia Romagna
data di creazione: giovedý 2 agosto 2012
data di modifica: giovedý 2 agosto 2012