News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 571 del 31/7/2012

san pellegrino in alpe, il cambio della croce

mercoledì 1 agosto la tradizionale cerimonia

È l'annuale cerimonia del cambio della croce a dare il via, mercoledì 1 agosto, ai tradizionali pellegrinaggi a San Pellegrino in Alpe che, nel mese di agosto, conducono numerosi pellegrini al santuario dei santi Pellegrino e Bianco da sempre venerati in Emilia e in Toscana.

San Pellegrino infatti è posto al di là del crinale tosco-emiliano, quindi in territorio toscano, ma, per un singolare assetto territoriale, il nucleo storico del paese, compresa la metà esatta del santuario, costituisce un'enclave del Comune di Frassinoro all'interno del Comune di Castiglione di Garfagnana e della provincia di Lucca. Il borgo più alto dell'Appennino (San Pellegrino è situato a 1.525 metri sul livello del mare) è dunque diviso tra due regioni, due province e due comuni.

In onore a questa particolarità, la giornata di mercoledì 1 agosto prevede l'inaugurazione dei segnali di confine, tre lapidi realizzate dallo scultore di Frassinoro Dario Tazzioli e placche metalliche circolari, che evidenziano a chi visita il paese le delimitazioni che affondano le loro radici nella storia millenaria di questi luoghi. Il progetto è stato realizzato congiuntamente dai due Comuni.

La giornata si aprirà, alle ore 9, con una visita guidata al percorso devozionale del Giro del diavolo, cui seguiranno la messa celebrata dall'arcivescovo di Lucca, e la cerimonia del cambio della croce in legno portata dai pellegrini, quest'anno della diocesi di Reggio Emilia. Le celebrazioni termineranno con la commemorazione di Giovanni Pascoli, che risiedeva nella vicina Barga, nel centenario della morte, anche attraverso il ricordo di Alfredo Caselli, lucchese, che per una ventina d'anni si occupò degli affari letterari ed economici del poeta. Alla manifestazione interverranno il sindaco di Frassinoro Gianni Fontana, quello di Castiglione di Garfagnana Francesco Giuntini e i vice presidenti delle Province di Modena, Mario Galli, e di Lucca, Maura Cavallaro.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
31/7/2012
Numero
571
Ora
15,55
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: martedý 31 luglio 2012
data di modifica: martedý 31 luglio 2012