News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2011 · Agricoltura

Comunicato stampa N° 739 del 10/8/2011

parmigiano-reggiano, c’è il nuovo disciplinare
tomei: “ora consumatori e produttori più tutelati”

«Il nuovo disciplinare del parmigiano-reggiano rappresenta un ulteriore passo avanti per la tutela del prodotto e un maggiore controllo della filiera a tutto vantaggio del consumatore». E' questo il commento di Giandomenico Tomei, assessore all'Agricoltura della Provincia di Modena, a proposito della pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, del nuovo disciplinare di produzione che contiene diverse novità tra cui spiccano il confezionamento del prodotto, che dovrà avvenire all'interno della zona d'origine (fuori dal comprensorio di produzione sarà possibile solo nel punto vendita), la "quarantena" di quattro mesi per le mucche provenienti da altre filiere produttive prima che il loro latte sia utilizzato nei caseifici e l'innalzamento dal 35 al 50 per cento della quota di foraggio prodotta all'interno degli allevamenti.

«Si conclude così - sottolinea Tomei - un percorso voluto dal Consorzio di tutela durato otto anni. Le norme sul confezionamento contrastano i tentativi di  manipolazione, la quarantena evita l'impiego di bovine alimentate con prodotti non previsti dal disciplinare, mentre le norme sul foraggio rafforzano il legame con il territorio introducendo indirettamente un tetto alla produzione, utile per contenere eventuali cali di prezzo».

Per Tomei si tratta di norme importanti che arrivano in una fase delicata per il settore dopo un 2010 positivo dal punto di vista del prezzo.

«Proprio adesso - avverte Tomei - occorre una forte attenzione sul comparto perché purtroppo si stanno verificando i primi cali nei prezzi quindi della  remunerazione dei produttori. Queste nuove regole daranno maggiore stabilità al settore e ulteriori garanzie di qualità al consumatore».

Nel 2010 è stato un anno di svolta per il settore lattiero caseario che  ha evidenziato un andamento positivo innescato da una decisa ripresa dei prezzi del latte e del mercato interno ed estero per il parmigiano reggiano (le esportazioni sono cresciute del 12 percento rispetto al 2009) che perdura anche nei primi mesi del 2011 anche se di recente i prezzi hanno iniziato a scendere di nuovo. In provincia di Modena nel 2010 sono presenti 81 caseifici.

 

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
10/8/2011
Numero
739
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
Proprietà dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledì 10 agosto 2011
data di modifica: mercoledì 10 agosto 2011