News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 244 del 26/3/2010

camposanto, i lavori della nuova tangenziale
partiranno entro l’estate, costo oltre 4 milioni

Partiranno entro l'estate i lavori del primo stralcio della tangenziale di Camposanto. La Provincia di Modena ha concluso, venerdì 26 marzo, l'aggiudicazione provvisoria dei lavori alla ditta Consorzio stabile modenese (Csm) di Modena. I lavori partiranno non appena saranno completate tutte le procedure per l'aggiudicazione definitiva, appunto entro l'estate.

L'opera ha un costo complessivo di quattro milioni e 200 mila euro finanziati dalla Regione (quattro milioni) e dal Comune di Camposanto.

«Si tratta di un'opera strategica  - spiega Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture - che ha come obiettivo l'eliminazione degli intensi flussi di traffico che attraversano quotidianamente il centro di Camposanto, posto all'intersezione di tre strade provinciali di grande percorrenza che collegano il territorio modenese con quello bolognese.

Il tracciato parte dalla strada provinciale 2 Panaria bassa a ovest di Camposanto, attraversa la strada provinciale 5 di Cavezzo per terminare dopo circa due chilometri e mezzo, sulla provinciale 568 di Crevalcore.

L'arteria avrà le caratteristiche di strada extraurbana secondaria a una corsia per senso di marcia con una larghezza delle corsie di 3,75 metri e banchine laterali di 1,50 metri per un totale complessivo della carreggiata stradale di 10,50 metri.

«L'intervento - sottolinea Antonella Baldini, sindaco di Camposanto - consentirà una riorganizzazione della viabilità attuale ma soprattutto  migliorerà la qualità della vita e l'ambiente nel centro del paese. Si tratta di un'opera fondamentale attesa da tempo da tutti i cittadini».

Per garantire una maggiore sicurezza, nelle intersezioni con le tre strade principali (Panaria Bassa, provinciale 568 e provinciale 5) saranno realizzate tre ampie rotatorie.

Il nuovo tracciato è stato definito in modo da limitare il più possibile le interferenze con le aree agricole, tenendo anche conto del completamento dell'opera che collegherà la provinciale 568 di nuovo con la Panaria bassa sul lato est del paese. Questo secondo stralcio è previsto nell'elenco delle opere complementari richieste dalla Provincia alla Regione nell'ambito della realizzazione dell'autostrada Cispadana.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
26/3/2010
Numero
244
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 26 marzo 2010
data di modifica: venerdý 26 marzo 2010