News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2010 · Territorio

Comunicato stampa N° 442 del 19/5/2010

sviluppo della montagna\1 - accordi per 10 milioni
estendere la banda larga, interventi sulla viabilità

Estensione delle rete a banda larga per ridurre il divario digitale della montagna,  miglioramento della viabilità e del trasporto pubblico, interventi contro il dissesto idrogeologico. Sono questi i principali filoni su cui si concentrano le risorse previste da tre distinti Accordi quadro per lo sviluppo della montagna, avviati il primo dalla Comunità montagna del Frignano, il secondo dall'Unione dei Comuni della Valle del Dolo, Dragone e Secchia, il terzo dall'Unione Terre di Castelli (vedi comunicati n.443, n.444 e n.445), tutti con il coordinamento della Provincia.

Complessivamente gli Accordi mettono in campo risorse pari a quasi dieci milioni di euro per il triennio 2010-2012, in parte provenienti dal Fondo regionale della montagna (oltre tre milioni) e in parte messi a disposizione da Comunità montana e Unioni, oltre che dalla Provincia di Modena e dai Comuni.

«Nonostante le difficoltà finanziarie che interessano tutti gli enti locali - ha spiegato Giandomenico Tomei, assessore provinciale all'Agricoltura - siamo riusciti a garantire le risorse necessarie per consentire all'Appennino di compiere un ulteriore salto di qualità soprattutto dal punto di vista delle dotazioni di infrastrutture informatiche, con la consapevolezza che per affrontare la crisi serve uno sforzo straordinario proprio in questa direzione. Uno sforzo reso possibile sia dalle risorse aggiuntive della Regione che dalla capacità degli enti di coordinare i progetti».

Il filo conduttore dei tre programmi, infatti, è rappresentato dagli interventi per la realizzazione di infrastrutture di rete wireless alla banda larga: in pratica si tratta del secondo stralcio del Piano telematico regionale dopo che con il primo stralcio sono stati migliorati in questi ultimi anni i servizi e le prestazioni sia per i cittadini che della pubblica amministrazione in diverse aree della montagna, attraverso la connessione alla rete ad alta velocità degli enti locali e di alcune aree produttive; ora, con un investimento di oltre 700 mila euro, si interviene sulle reti a servizio dei cittadini in diverse aree non ancora collegate. Con questi interventi - che completano quelli realizzati negli anni scorsi con un investimento di oltre un milione e 600 mila euro - gli enti locali realizzano le infrastrutture (tralicci con ripetitori wireless per banda larga) che saranno affidate in gestione ai fornitori di connessioni alla rete.

Oltre alla rete informatica si punta sulla viabilità con una serie di  interventi tra cui spicca a Pavullo il collegamento tra la strada provinciale 33 in località Malandrone e la statale 12 in località Pratolino, al fine di decongestionare il centro del paese; sono previsti, inoltre, interventi per migliorare i collegamenti viari soprattutto tra le frazioni della Valle del Dolo e Dragone e la messa in sicurezza della viabilità comunale minacciata da fenomeni di dissesto a Guiglia, Marano e Zocca.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
19/5/2010
Numero
442
Ora
16
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: mercoledý 19 maggio 2010
data di modifica: mercoledý 19 maggio 2010