News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 111 del 17/02/2010

la provincia punta sulla semplificazione

e da febbraio la busta paga arriverà on-line

Addio busta paga cartacea. A partire dal mese di febbraio per gli oltre 600 dipendenti della Provincia di Modena la documentazione relativa alla retribuzione mensile arriverà on-line, con un risparmio in termini di costi  per l'Ente.

Si tratta di uno dei provvedimenti adottati  dal Nucleo di impatto per la valutazione di atti e procedure, un gruppo ristretto di lavoro che, insediatosi nei giorni scorsi, ha il compito di dare impulso al processo di semplificazione amministrativa, sulla base degli indirizzi stabiliti dal Consiglio provinciale.

Il Nucleo avrà il compito di limitare al minimo gli adempimenti burocratici, accorciare le procedure e i tempi di risposta, non solo per ridurre i costi sia interni che esterni, ma anche per recuperare efficienza e, quindi, migliorare il servizio offerto ai cittadini e alle imprese.

Nell'esaminare le possibili alternative per rendere più snelle le procedure interne ed esterne, il Nucleo di impatto punterà a potenziare ulteriormente il processo di informatizzazione. Si andrà, ad esempio, verso una progressiva riduzione delle comunicazioni postali tradizionali, sostituendole laddove è possibile con la posta elettronica certificata.

Sul portale web riservato ai dipendenti è già attivo uno spazio dove raccogliere le segnalazioni e i suggerimenti in materia di semplificazione amministrativa, ed è allo studio una analoga iniziativa sul sito istituzionale aperto alle proposte dei cittadini, delle istituzioni e delle imprese.

 

 

 

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
17/02/2010
Numero
111
Ora
15.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: giovedý 18 febbraio 2010
data di modifica: giovedý 18 febbraio 2010