News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 676 del 22/7/2010

cittadinanza onoraria di montese a john betti \ 1

sabato 24 luglio cerimonia con l’ex ministro di bush

Dagli Appennini al Pentagono: è il percorso compiuto da John Betti, figlio di emigranti di Maserno di Montese che è arrivato a ricoprire negli Stati Uniti incarichi di governo, come sottosegretario alla Difesa nominato da George W. Bush. A John Betti, ingegnere di 79 anni che ha svolto nella sua carriera anche importanti incarichi nel settore automobilistico, il Comune di Montese conferisce sabato 24 luglio la cittadinanza onoraria nel corso di un Consiglio comunale straordinario in programma, dalle 15, nel Museo storico allestito nella Rocca medievale del XII secolo.

La manifestazione ha ottenuto il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Consulta emiliano romagnoli nel mondo e della Provincia di Modena.

«Mister John Betti può essere considerato il simbolo del riscatto dei nostri emigranti» sottolinea il sindaco Luciana Mazza nel motivare la cittadinanza onoraria conferita «per l'esempio di una vita ispirata ai fondamentali valori umani e per il prestigio conseguito attraverso gli studi, il lavoro e l'impegno. E' un segno di gratitudine di Montese verso un uomo che non ha mai dimenticato le proprie radici, che ha dato prestigio alla nostra terra, per ricordare i suoi genitori, i suoi famigliari e le migliaia di emigranti che nel corso di oltre un secolo sono stati costretti a lasciare questi nostri monti alla ricerca di un futuro migliore».

Per il vice presidente della Provincia Mario Galli «è importante non dimenticare i sacrifici compiuti dai nostri emigranti, le loro speranze e le amarezze che hanno dovuto sopportare, ma è significativo potere celebrare un esempio di riscatto e di successo, soprattutto quando, come lo stesso John Betti ha più volte affermato, i valori che lo hanno guidato sono quelli legati alle sue radici, come la caparbietà, la tenacia e l'intraprendenza».

In occasione del conferimento della cittadinanza onoraria, il Gruppo culturale Il Trebbo di Montese ha edito il libro "Un montesino al Pentagono. La storia di John Betti, figlio di emigranti di Maserno di Montese, sottosegretario alla Difesa degli Stati Uniti d'America", con testi e intervista di Walter Bellisi e traduzione di Greta Leoni. Al termine del Consiglio comunale è prevista, alle 18, l'inaugurazione della mostra "Impressioni" di Marisa Mecagni e Walter Bellisi nella sala mostre dell'ex ghiacciaia (comunicato n. 678), con accompagnamento musicale delle bande Verdi di Fognano e Manzini di Montese che si esibiscono in concerto anche alle 20,30.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
22/7/2010
Numero
676
Ora
16.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
Proprietà dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: giovedì 22 luglio 2010
data di modifica: giovedì 22 luglio 2010