News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 177 del 8/3/2010

autonomia finanziaria degli enti locali

sì a odg per il superamento dei patti di stabilità

Stanziare le somme necessarie a reintegrare il mancato gettito dell'Ici sulla prima casa; modificare fin dal 2010 le regole del patto di stabilità interno per consentire agli enti locali di sostenere la spesa per investimenti; trovare, nell'ambito dell'attuazione del federalismo fiscale, soluzioni adeguate a garantire l'autonomia finanziaria degli enti locali. Sono queste le principali richieste al Governo contenute nell'ordine del giorno presentato da Roberto Vaccari(Pd) e approvato dal Consiglio provinciale di Modena con il voto favorevole di Pd, Idv, Udc e Lega nord. Quest'ultima ha votato a favore dopo aver chiesto e ottenuto dal proponente l'esclusione dal documento di tutte le premesse politiche e il mantenimento del solo dispositivo "tecnico". «Il nostro voto è favorevole - ha dichiarato il capogruppo della Lega nord Denis Zavatti - perché il patto di stabilità è insostenibile e va superato anche se solo dai Comuni virtuosi». Contrario il voto del Pdl che con Bruno Rinaldi ha definito il documento «non condivisibile perché ignora completamente le questioni riguardanti il malgoverno degli enti locali».

Anche Fabio Vicenzi (Udc), pur dicendosi «d'accordo con le critiche al Governo per le mancate modifiche al patto di stabilità» ha sottolineato come il documento ignori il fatto che «la spesa degli enti locali negli ultimi avrebbe potuto essere più oculata». Al contrario, per Davide Baruffi (Pd) i Comuni «hanno fatto la loro parte mentre ad analogo sforzo non hanno concorso le amministrazioni centrali». Per Giovanna Bertolini (Pdl) i patti di stabilità del Governo «avevano l'obiettivo di abbattere gli sprechi e migliorare l'efficienza degli enti locali», mentre secondo Ennio Cottafavi (Pd) «impedendo anche ai Comuni che hanno le risorse di fare investimenti, i patti danneggiano il territorio che poi, in un circolo vizioso, non produce più le risorse per alimentarli».

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
8/3/2010
Numero
177
Ora
17.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: lunedý 8 marzo 2010
data di modifica: lunedý 8 marzo 2010