News

News

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · News · News 2009

22 dicembre 2009

Ondata di gelo

Peggioramento nel pomeriggio. La Protezione civile provinciale raccomanda di non utilizzare l'auto se non in caso di assoluta necessità e anticipare il rientro a casa. Mercoledì 23 dicembre chiuse tutte le scuole della provincia.

Immagine corrente

L'ondata di gelo sul territorio provinciale proseguirà anche nel pomeriggio di martedì 22 dicembre quando è prevista una leggera pioggia che gelerà immediatamente per le basse temperature al suolo (un fenomeno eccezionale  chiamato gelicidio) creando notevoli disagi alla circolazione.

 

I responsabili della Protezione civile provinciale raccomandano quindi di non utilizzare l'auto se non in caso di assoluta necessità e di anticipare, quando è possibile, il rientro alle proprie abitazioni già dalle prime ore del pomeriggio, prima cioè che la situazione diventi veramente difficile per il ghiaccio.

 

Lungo la viabilità provinciale tutti i mezzi spargisale hanno lavorato ininterrottamente in queste ore ma le condizioni meteo e le temperature estremamente basse possono ridurre l'effetto del sale.

 

L'ondata di gelo ha creato fin dalle prime ore della mattina di martedì 22 dicembre gravi difficoltà alla circolazione anche a causa della chiusura dell'Autosole dalla notte tra lunedì 21 e martedì 22 dicembre seguita poi da quella dell'A22 con ripercussioni negative sul sistema delle tangenziali e sulla viabilità provinciale di accesso alla città di Modena. Dalle ore 11 la situazione sulle strade provinciali si sta normalizzando, ma nel pomeriggio è destinata a peggiorare  a causa del ghiaccio.

La Prefettura di Modena, tenuto conto delle condizioni meteorologiche avverse che prevedono intense gelate per le prossime ore, su conforme parere del Provveditorato agli Studi e dell'Amministrazione Provinciale, ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di mercoledì 23 dicembre.

ProprietÓ dell'articolo
autore: Editoria e web
fonte: Ufficio stampa
data di creazione: martedý 22 dicembre 2009
data di modifica: giovedý 7 gennaio 2010