News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Territorio

Comunicato stampa N° 223 del 2/3/2009

qualità della vita \ 1 - per i modenesi è da “7”

ma cresce la preoccupazione per la crisi economica

La preoccupazione per la crisi economica aumenta l’incertezza per il futuro e i modenesi, pur nel quadro di un giudizio positivo sulla qualità della vita nel territorio provinciale (il voto assegnato è mediamente un 7 pieno), non nascondono apprensioni crescenti per le opportunità e le caratteristiche del lavoro, la formazione e il tenore di vita. E pur sentendosi generalmente sicuri nel luogo in cui abitano, uno su tre ritiene non adeguato il servizio di tutela delle forze dell’ordine.

Sono in risultati del sondaggio sulla qualità della vita realizzato in gennaio dalla Provincia nell’ambito del percorso di definizione del Piano territoriale di coordinamento provinciale (Ptcp) che, adottato lo scorso luglio, è nella fase della discussione delle osservazioni per arrivare all’approvazione definitiva entro marzo. L’indagine demoscopica è stata condotta con interviste telefoniche su di un campione di tremila cittadini residenti nei 47 comuni.

«Si tratta di una valutazione complementare agli indicatori di sostenibilità oggettivi resi noti nei mesi scorsi» spiega il vice presidente della Provincia Maurizio Maletti ricordando come in quel caso il risultato fosse: buoni i fattori economici, bene i servizi, si può e si deve migliorare nei fattori ambientali. «Nella percezione soggettiva, invece, le preoccupazioni vengono dal costo della vita, dall’incertezza legata al lavoro e al futuro economico. L’indagine demoscopica condotta in gennaio - aggiunge Maletti - risente dell’esplodere della crisi che richiede un impegno immediato a sostegno dell’economia e a protezione dei soggetti più esposti, come appunto stiamo cercando di fare».

Per un terzo dei modenesi negli ultimi quattro anni il tenore di vita è peggiorato e quasi uno su quattro dichiara di avere oggi difficoltà economiche. Rispetto al futuro il 40 per cento è pessimista, un terzo ottimista (comunicato n. 224).

Il Ptcp disegna obiettivi e scenari per il governo del territorio nei prossimi dieci anni puntando a elevare e migliorare il livello di sostenibilità e di qualità. Dal sondaggio emergono valutazioni positive per diversi fattori ambientali e sociali, dal verde pubblico alla manutenzione delle strade, dai servizi sanitari alle scuole (comunicato n. 225), «ma questi giudizi lusinghieri devono rappresentare un invito a non accontentarci dei buoni livelli raggiunti - afferma Maletti - perché la qualità della vita alla quale siamo abituati non è garantita una volta per tutte».

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
2/3/2009
Numero
223
Ora
13.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
Proprietà dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: lunedì 2 marzo 2009
data di modifica: lunedì 2 marzo 2009