News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Sport

Comunicato stampa N° 290 del 17/3/2009

assemblea dello sport \ 1 – la ricerca sulle piscine
mercoledì 18 marzo a modena al forum monzani

Per rispondere alle nuove esigenze degli utenti, in costante aumento soprattutto nella fascia che pratica le varie forme di fitness in acqua, occorre realizzare o, trasformare gli impianti esistenti, non più in piscine, ma in vere e proprie “palestre in acqua” di dimensioni contenute. Per questo serve un piano di razionalizzazione e ammodernamento dei 28 vasche coperte di diverse dimensioni pubbliche e private presenti in provincia di Modena. E’ quanto emerge in sintesi da una indagine effettuata da Costruire in project per conto della Provincia di Modena che sarà presentata in occasione dell’Assemblea provinciale dello Sport in programma mercoledì 18 marzo (dalle ore 18) nella sala Bassoli del Forum Monzani a Modena.

Nel corso dell’Assemblea - alle quale partecipa Adriano Panatta, dirigente sportivo - sarà illustrato anche il bilancio dell’attività dell’organismo di cui fanno parte tutti gli enti e i soggetti interessati alla gestione, promozione e programmazione dell’attività sportive nel modenese (vedi comunicato n.291)

«Abbiamo realizzato questa ricerca – sottolinea Stefano Vaccari, assessore provinciale allo Sport – al fine di fornire un contributo alla programmazione dell’impiantistica natatoria su tutto il territorio provinciale, puntando su strutture più moderne e capaci di soddisfare i bacini di utenza di più comuni. Con una recente indagine sulla pratica sportiva abbiamo verificato che il nuoto e più in generale le attività connesse con la palestra in acqua sono tra le attività preferite dai modenesi, ma non sempre l’offerta riesce ad soddisfare questa domanda in continua crescita. Offriamo ai Comuni alcune idee e gli indirizzi su come pianificare gli interventi futuri in questo settore».

Filo conduttore della ricerca è il passaggio dalla piscina tradizionale al concetto di “palestra in acqua” in grado di soddisfare le esigenze sia dei più piccoli che di adulti e anziani.

Nel corso dell’Assemblea l’indagine sugli impianti natatori sarà al centro di una tavola rotonda tra tecnici ed esperti, a partire dalle ore 20, alla quale partecipano Luciano Rizzi di Costruire in project, Carlo Rotellini e Fabio Casadio che illustreranno esperienze di nuove palestre in acqua a Verona e Ozzano Emilia (Bo); Silvia Della Casa, direttrice della piscina Dogali di Modena e Giorgio Lazzari che parlerà di sostenibilità economica delle gestione di impianti natatori.

Nella ricerca si forniscono anche una serie di indicazioni progettuali per realizzare impianti moderni in grado di integrare gli sport natatori con altre discipline; impianti con più vasche di dimensioni diverse per rispondere alle nuove esigenze degli utenti del fitness in acqua. Sono indicati anche i bacini di utenza potenziali oltre i confini comunali e i possibili riparti di spesa tra più Comuni per la realizzazione dei nuovi impianti.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
17/3/2009
Numero
290
Ora
12
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: martedý 17 marzo 2009
data di modifica: martedý 17 marzo 2009