News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 1111 del 26/10/2009

caccia, vietata (per ora) quella allo storno

tomei: “un danno per l’agricoltura modenese”

Nel territorio della provincia di Modena non è più possibile cacciare lo storno. Almeno fino al 3 novembre, la data della discussione in camera di consiglio fissata dal Consiglio di Stato che, su richiesta delle associazioni animaliste, ha accolto l'istanza cautelare di sospensiva per impedire appunto la cosiddetta "caccia in deroga".

In attesa del risultato dell'udienza è quindi vietato cacciare lo storno. «E ciò comporta gravi ricadute sull'attività degli agricoltori modenesi» commenta l'assessore provinciale all'Agricoltura e alla qualità del territorio rurale Giandomenico Tomei, che ha anche la delega alle Politiche faunistiche, affermando che «è sotto gli occhi di tutti i cittadini la gravità dei danni provocati dagli storni alle colture, anche pregiate, del nostro territorio».

Tomei difende, infatti, la decisione della Regione che aveva appunto concesso per il territorio modenese il prelievo in deroga di esemplari appartenenti alla specie storno, da appostamento fisso e temporaneo, senza l'uso di richiami vivi, dall'1 settembre al 30 novembre. «Che fosse decisione necessaria al fine di migliorare la prevenzione - ricorda l'assessore Tomei - lo ha riconosciuto anche lo stesso Tar, il Tribunale amministrativo regionale, sostenendo come il  provvedimento fosse correttamente motivato avendo tenuto presente l'entità dei danni prodotti nelle singole province».

L'ordinanza del Tar che rigettava la richiesta di sospensione della delibera regionale che consentiva la caccia in deroga, però, è stata sospesa dal Consiglio di Stato (sezione sesta, con decreto del suo presidente Giuseppe Barbagallo n. 5280 del 21 ottobre 2009) con il decreto cautelare richiesto dalla Lega abolizione caccia (Lac) e dalla Lega antivivisezione (Lav) ai fini di salvaguardare i volatili.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
26/10/2009
Numero
1111
Ora
18.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
Proprietà dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: lunedì 26 ottobre 2009
data di modifica: lunedì 26 ottobre 2009