News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Comunicato stampa N° 472 del 20/4/2009

intesa sul dup, a modena 16 milioni di € in più \ 2

bertelli: “opere strategiche, utili contro la crisi”

«Opere strategiche per il territorio modenese e opere da far partire subito per riavviare l'economia in questa fase di crisi». Lo ha sottolineato il sottosegreterario alla Presidenza della Regione Emilia Romagna Alfredo Bertelli intervenendo, a Modena, ai lavori d'avvio del percorso che porta alla sottoscrizione dell'Intesa provinciale sul Dup, il Documento unico di programmazione. Il programma contiene il quadro generale degli investimenti infrastrutturali rivolti soprattutto all'innovazione nei settori dell'ambiente, della mobilità sostenibile, della innovazione e della ricerca industriale.

Il Dup promuove, per i prossimi sette anni, una politica regionale integrata superando logiche settoriali e favorendo l'utilizzo coordinato e sinergico di diversi strumenti finanziari. Inoltre, considerando anche le risorse che saranno attivate da parte degli enti locali e dei privati, si potrà contare in tutto il territorio emiliano-romagnolo, fino al 2015, su circa tre miliardi di euro, di cui 1,5 di Fondi comunitari nazionali e regionali.

Tra gli obiettivi principali del Dup quello di facilitare i processi di sviluppo attraverso il potenziamento strutturale e infrastrutturale con particolare attenzione all'innovazione e di trasferimento tecnologico della ricerca alle imprese e alla competitività del sistema produttivo, alla mobilità sostenibile, alla attrattività delle città.

Innovazione, ricerca e competitività del sistema produttivo

Le priorità convergeranno nella partecipazione del sistema territoriale modenese alla realizzazione della Rete ad alta tecnologia regionale sulla base delle eccellenze e delle vocazioni del territorio tra cui la tecnologia meccanica, l'Ict e le scienze della vita.

Altri investimenti consistenti saranno indirizzati a sostegno della qualità territoriale e della competitività del sistema produttivo, quali le aree produttive ecologicamente attrezzate.

Sistema formativo e lavoro

Per il sistema formativo e per il lavoro sono stimati circa 16 milioni di euro per il triennio 2007-2009 per azioni formative. Sono già avviate ed in parte realizzate le azioni formative e di politica attiva per il lavoro finanziate con le risorse finanziare disponibili per l'anno 2007 e 2008. Tali azioni sono state definite sulla base delle priorità stabilite dall' Intesa tra Provincia e Regione sulle politiche della formazione e del lavoro e dal Programma triennale provinciale.

Mobilità sostenibile

Un altro tassello fondamentale dell'Intesa è rappresentato dagli interventi per la mobilità sostenibile, per i quali la regione ha destinato complessivamente 400 milioni di euro, di cui 130 milioni di euro di fondi Fas (Fondo aree sottoutilizzate), per l'adeguamento e l'ammodernamento del sistema ferroviario regionale. In questo quadro, per la provincia di Modena sono previsti importanti investimenti per il miglioramento e la messa in sicurezza delle tratte ferroviarie regionali per circa 35 milioni di euro di investimenti (Casalecchio-Vignola, Modena-Sassuolo, Sassuolo-Reggio Emilia). A questi si affiancano gli investimenti previsti per il potenziamento della viabilità stradale, tra cui spicca il tratto modenese della Cispadana (stimati circa 500 milioni di euro) e le opere a essa connesse.

Patrimonio culturale, storico e naturalistico quali risorse per il turismo

Di rilievo anche gli investimenti che verranno realizzati con fondi Fesr (Fondo europeo per lo sviluppo regionale) a sostegno della valorizzazione del patrimonio culturale e storico, tra cui "MotorValley" ovvero la realizzazione di spazi quali la Galleria Ferrari e la "Casa natale Enzo Ferrari", l'intervento a Carpi per il Palazzo dei Pio capofila del Circuito castelli, per complessivi tre milioni di euro, oltre a interventi finanziati con fondi Fas per qualificare la ricettività in area montana, lo sviluppo di itinerari collegati alla "Linea Gotica", la predisposizione di sistemi innovativi per la messa in sicurezza del territorio montano.

Competitività, qualità e attrattività delle città

Sempre con dotazioni Fas verranno realizzati investimenti nelle città della regione, per complessivi 73 milioni di euro, finalizzati ad incrementare la capacità attrattiva delle città e a favorire la coesione sociale. Per il territorio modenese le risorse saranno dedicate ad interventi a sostegno dell'Housing sociale e in particolare per la realizzazione di alloggi a canoni agevolati (a Modena e Sassuolo) oltre che a prevedere interventi importanti di riqualificazione urbana (rete delle piazze a Modena, Comparto Pista e Braida a Sassuolo).

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
20/4/2009
Numero
472
Ora
15.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
Proprietà dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: lunedì 20 aprile 2009
data di modifica: lunedì 20 aprile 2009