News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Economia

Comunicato stampa N° 1042 del 02/10/2009

accordi anti-crisi \ 3 – sei banche e i consorzi fidi

con finanziamenti a tassi ridotti alle aziende

All'accordo per assicurare credito alle piccole e medie imprese di tutti i settori a condizioni particolarmente agevolate, promosso dalla Provincia di Modena in collaborazione con la Camera di Commercio e i Consorzi fidi, hanno aderito Cassa di risparmio di Cento, Banca popolare dell'Emilia Romagna, Banco San Geminiano e San Prospero, Banca modenese, Banca di San Felice e Cassa di risparmio di Vignola.

I finanziamenti erogati rappresentano linee di credito aggiuntive rispetto alle operazioni già in essere da parte delle imprese. L'importo minimo delle operazioni è di diecimila euro, mentre non è previsto un plafond massimo (solo la Banca Popolare di San Felice lo ha indicato in venti milioni di euro).

Il tasso nominale annuo sarà definito tenendo conto di quattro fasce di merito delle imprese sulla base del rischio (da basso a rilevante) con l'impegno da parte degli istituti di credito a esplicitare la cosiddetta "griglia di raccordo" che, noto il rating, consentirà di individuare lo spread dell'operazione partendo dall'Euribor tre mesi.

L'intervento dei Consorzi fidi consente riduzioni tra il 30 e il 50 per cento.

Gli istituti di credito si impegnano a comunicare entro 15 giorni l'esito della pratica e comunque i finanziamenti saranno erogati a insindacabile valutazione del merito creditizio da parte delle banche.

L'accordo è valido fino alla fine dell'anno ed entro il 31 ottobre c'è l'impegno a definire l'eventuale proroga.

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
02/10/2009
Numero
1042
Ora
12.00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: venerdý 2 ottobre 2009
data di modifica: venerdý 2 ottobre 2009