News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Economia

Comunicato stampa N° 869 del 7/8/2009

incentivi alle piccole imprese commerciali modenesi

45 domande, costi: “segno di vitalità delle aziende”

Dal mercato Albinelli di Modena ai negozi del quartiere Braida di Sassuolo; da Maranello ai piccoli Comuni della montagna, sono 45 i progetti di riqualificazione di negozi, bar, ristoranti, botteghe e mercati storici presentati alla Provincia di Modena nell'ambito del bando 2009 per la riqualificazione commerciale di centri storici e aree urbane centrali. L'obiettivo del bando, finanziato dall'azione 2 della legge regionale 266/97, è incentivare gli investimenti integrati pubblico-privati dei Comuni e delle piccole e piccolissime imprese commerciali per migliorare il servizio al consumatore, qualificare i quartieri centrali e periferici dei centri urbani, e rendere il piccolo commercio urbano competitivo rispetto alle forme più aggressive di vendita, dai centri commerciali agli outlet.

«Il bando ha avuto una risposta eccezionale - commenta Palma Costi, assessore provinciale alle Politiche per l'economia locale - e in un momento di crisi come questo l'elevata partecipazione di piccole e piccolissime aziende è un segno di vitalità del nostro tessuto imprenditoriale che continua a investire e cerca di innovare. La Provincia - ha proseguito l'assessore - è in prima linea nelle azioni concrete per sostenere e rilanciare il nostro sistema di imprese, come dimostrano anche la velocità con la quale sono stati promossi i bandi e il lavoro svolto insieme ai Comuni, che hanno dedicato grandi risorse al rilancio del piccolo commercio urbano, e alle associazioni di categoria».

Dei 45 progetti di riqualificazione, per i quali è previsto un contributo variabile tra il 20 e il 50 per cento delle spese ammesse, 12 sono stati presentati dai Comuni e 33 da associazioni temporanee di piccole imprese, che riuniscono in tutto 581 aziende. Insieme ai 75 già presentati dalle imprese del commercio e dei servizi in aree fragili, sull'azione 1 della legge 266/97, e ai 92 (il doppio rispetto al 2008) per l'innovazione nella gestione e l'e-commerce nelle piccole e medie imprese del commercio e dei servizi, arrivati nell'ambito dell'articolo 11 della legge regionale 14/99, concorreranno all'assegnazione del contributo di cinque milioni di euro previsto per il triennio.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
7/8/2009
Numero
869
Ora
13,55
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: venerdý 7 agosto 2009
data di modifica: venerdý 7 agosto 2009