News

Comunicati Stampa

Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Economia

Comunicato stampa N° 63 del 22/1/2009

industria meccanica\1 – venerdì 23 gennaio convegno

ricerca “metalnet”: ecco i punti di forza anti crisi

L’industria meccanica modenese è molto attiva sia sul fronte dell’innovazione e dell’introduzione di nuovi prodotti, grazie agli investimenti degli ultimi anni, sia della ricerca di nuovi mercati esteri di sbocco, con tassi di crescita dell’export dal 2004 superiori alla media italiana e un rallentamento nel terzo trimestre del 2008 meno accentuato rispetto alla media nazionale. È un’industria che può affrontare la difficile situazione economica forte della molteplicità dei settori a cui sono destinati i prodotti e quindi di un’ampia gamma di competenze e di maggior flessibilità del sistema. È un’industria che negli ultimi anni si è dovuta misurare con il forte vincolo della limitata disponibilità di forza lavoro qualificata non solo a livello operaio ma anche di quadri e tecnici.

È il ritratto dell’industria meccanica modenese che esce dall’indagine “Metalnet”, realizzata dall’Università di Modena e Reggio Emilia e dall’istituto di ricerca R&I Srl (comunicato n. 64), che sarà presentata venerdì 23 gennaio, alle 14,15 a Modena, nella sede di Officina Emilia (via Tito Livio 1) al convegno “Network di imprese tra globalizzazione e radicamento territoriale: l’industria meccanica in provincia di Modena” (comunicato n. 65).

«L’indagine fornisce elementi di conoscenza puntuale dell’industria meccanica. Nell’attuale fase di crisi economica permette di comprendere i punti di forza e di debolezza del nostro sistema e quindi di meglio individuare le politiche e gli interventi per il sostegno e soprattutto lo sviluppo del settore meccanico, anche nel medio e lungo periodo» commenta Palma Costi, assessore provinciale agli Interventi economici, che prosegue: «Un forte impegno nella formazione tecnico-professionale dei giovani, uno stretto rapporto con l’Università, con i centri di ricerca e di trasferimento tecnologico per rafforzare i processi di innovazione e di qualità dei prodotti, il rafforzamento dei processi di aggregazione di aziende, una grande attenzione ai consistenti processi di capitalizzazione delle piccole e medie imprese del settore, la crescita del grado di internazionalizzazione, la capacità del sistema creditizio locale di essere promotore di alcuni di questi processi sono i punti su cui tutto il sistema economico e istituzionale modenese è chiamato ad agire, facendo ognuno la propria parte».

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
22/1/2009
Numero
63
Ora
12,00
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
Proprietà dell'articolo
autore: Ufficio stampa
data di creazione: giovedì 22 gennaio 2009
data di modifica: giovedì 22 gennaio 2009