News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa · 2009 · Ambiente

Comunicato stampa N° 289 del 16/3/2009

cave \ 2 – previsti 28 poli estrattivi in 20 comuni
una decina chiuderanno e saranno recuperati

I poli estrattivi di interesse provinciale previsti dal Piano sono in tutto 28 sparsi in una ventina di comuni. A questi si aggiungono 19 ambiti estrattivi comunali di ridotte dimensioni e 37 ambiti comunali non perimetrati, anche questi di modeste dimensioni, che hanno una valenza esclusivamente locale.

I poli principali si trovano nei comuni di Modena, Castelfranco Emilia, San Cesario, Savignano, più quattro nuovi poli di argilla nei comuni di Mirandola, Finale Emilia e San Felice sul Panaro previsti in vista dei lavori della Cispadana.

Come spiega Alberto Caldana, assessore provinciale all’Ambiente, «si tratta in parte di poli già esistenti dai quali estrarre materiali sulla base dei fabbisogni stimati e programmati che però potrebbero ridursi nel tempo. Non è detto insomma che tutti i poli previsti funzioneranno a pieno regime, mentre di certo una decina chiuderanno per esaurimento. Inoltre, le profondità fino a cui sarà possibile scavare restano inferiori rispetto a quelle previste dalle altre Province della regione non superando mai i 15 metri e, comunque, sempre con un margine di due metri dal livello di falda».

In base al percorso di razionalizzazione previsto dal  Piano, tra i poli per cui è prevista la chiusura spiccano il polo 7 di tra Modena e San Cesario che sarà rinaturalizzato e diventerà parte del sistema delle casse di espansione del Panaro e il polo di limi sabbiosi ai Prati di San Clemente a Modena che una volta chiuso diventerà parte della nuova cassa di espansione del Naviglio. Chiuderanno anche alcuni poli a Sassuolo (via Ancora) e a Campogalliano grazie al potenziamento delle attività nel polo di Marzaglia.

Una volta terminate le operazioni, le imprese hanno l’obbligo di finanziare il recupero dal punto di vista ambientale delle aree interessate dalle escavazioni. 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
16/3/2009
Numero
289
Ora
19
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: lunedý 16 marzo 2009
data di modifica: lunedý 16 marzo 2009