News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 81 del 26/2/2019

Polizia provinciale\1 - I dati dell'attività nel 2018
Oltre 1500 controlli su caccia e pesca, 413 sanzioni

Immagine corrente

Nel corso del 2018 la Polizia provinciale di Modena ha effettuato 1513 controlli di cui 1261 in materia di caccia e 252 in materia di pesca, con un aumento di circa il dieci per cento rispetto all'anno precedente.

Le sanzioni amministrative sono state 413 in materia di caccia e 14 in materia di pesca.

Sono questi, in sintesi, i numeri dell'attività nel 2018 della Polizia provinciale, con la collaborazione dei volontari (vedi comunicato n. 82).

«Tra le principali violazioni in materia di caccia - sottolinea il comandante Fabio Leonelli - si conferma per frequenza il mancato rispetto delle distanze di sicurezza, un problema sul quale stiamo intensificando i controlli. Complessivamente la caccia e la pesca si svolgono in modo regolare, anche se l'attività della Polizia provinciale risente della fase di incertezza dell'ente Provincia e del passaggio delle competenze in materia venatoria alle Regioni, soprattutto per quanto riguarda i fondi disponibili e gli organici che dovrebbero essere potenziati».

Tra le altre violazioni accertate figurano quelle relative al calendario venatorio come il mancato utilizzo dell'indumento a visibilità alta, i cani vaganti senza custodia e le violazioni sull'allevamento della fauna selvatica.

Tramite consultazione online della banca dati regionale sono stati elevati 108 verbali per mancata riconsegna del tesserino venatorio nei tempi di legge.

Nel 2018 sono state inviate all'autorità giudiziaria anche cinque informative di reato per caccia con mezzi vietati e la violazione delle leggi sulle armi.

Per quanto concerne la pesca, nel 2018 le sanzioni accertate hanno riguardato soprattutto l'assenza dei documenti obbligatori, come i versamenti per la licenza, e l'inosservanza alle prescrizioni su attrezzi e pescato.

La Polizia Provinciale, inoltre, ha gestito 280 segnalazioni dei cittadini  arrivate al numero 059 209525, attivo dalle ore 6,30 alle 18,30, mentre attraverso il software regionale Rilfedeur, ha seguito 85 chiamate di cittadini che segnalavano situazioni di particolare criticità di cui 35 legate alla caccia (anche in questo caso soprattutto sulla vicinanza alle case dei cacciatori) con una frequenza in linea con quella del 2017.

In collaborazione con il centro fauna selvatica "Il Pettirosso", infine, che opera sulla base di una convenzione con la Provincia di Modena, sono state gestite anche 91 richieste di intervento per il recupero di fauna selvatica in difficoltà.

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
26/2/2019
Numero
81
Ora
13
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: martedý 26 febbraio 2019
data di modifica: mercoledý 27 febbraio 2019