News

Comunicati Stampa

Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News | · Comunicati Stampa

Comunicato stampa N° 277 del 15/6/2018

SANITÀ\1 - APPROVATI I BILANCI DI AUSL E OSPEDALI
"SERVONO PIÙ RISORSE PER SVILUPPARE I SERVIZI"

Immagine corrente

Conferma dei risultati ottenuti sui tempi di attesa, sia per le visite che per gli interventi; vaccini, screening oncologici, cure palliative e potenziamento della rete territoriale, soprattutto in Appennino e completamento degli investimenti strutturali e tecnologici sulla rete ospedaliera provinciale, al Policlinico e all'ospedale di Baggiovara.  Sono solo alcuni degli obiettivi previsti nei bilanci 2018 dell'Ausl di Modena (vedi comunicato n. 278) e l'Azienda ospedaliero universitaria di Modena, che comprende gli ospedali Policlinico e Baggiovara (vedi comunicato n. 279), approvati mercoledì 13 giugno dalla Conferenza territoriale sociale e sanitaria della provincia di Modena.

Nei bilanci sono previsti i fondi messi a disposizione nei giorni scorsi dalla Regione pari a un miliardo e 67 milioni di euro per l'Ausl di Modena, in linea con le risorse previste nel 2017, a cui si aggiungono oltre 47 milioni per l'Azienda ospedaliera di Modena, impegnata nel percorso di fusione, un progetto per il quale è confermato un finanziamento regionale specifico di 12 milioni euro.

«Confermiamo gli obiettivi - ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, copresidente dell'organismo di governo della sanità modenese - che sono l'accelerazione della fusione dei due ospedali, lo sviluppo della rete provinciale e la valorizzazione delle tecnologie. I conti sono in ordine e la gestione si conferma efficiente. Tuttavia occorre aprire da subito una riflessione con la Regione e con il nuovo Governo, sul futuro della nostra sanità, su come mantenere e migliorare i risultati acquisiti. Servono, infatti, maggiori risorse perché lo scenario demografico sta mutando profondamente  e occorre tenere conto del trend di invecchiamento della popolazione che impone una quota sempre maggiore di investimenti».

Concetti ripresi nella discussione anche da Maino Benatti, sindaco di Mirandola, per evidenziare la necessità di investire sulla rete ospedaliera dell'area nord, ospedale di Carpi compreso, da Maria Costi, sindaco di Formigine («occorre discutere con la Regione le prospettive di finanziamento e il progetto degli hospice») e Daniela Depietri, assessora alla Sanità del Comune di Carpi, che ha  ripreso il tema dei finanziamenti, ricordando come «la fusione dei due ospedali modenesi dovrà liberare risorse da investire su tutto il territorio provinciale».

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Data comunicato
15/6/2018
Numero
277
Ora
11
chiusura della tabella
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Amministrativa
··› Servizio Affari Generali e Polizia Provinciale
···› Ufficio Stampa
ProprietÓ dell'articolo
autore: ufficio stampa
data di creazione: venerdý 15 giugno 2018
data di modifica: venerdý 15 giugno 2018